Agevolazioni per le donne che vogliono aprire un’attività

Hai un sogno che desideri realizzare da tempo, hai deciso di aprire un’impresa e diventare imprenditrice di te stessa? Sono oltre 1,4 milioni le imprese femminili in Italia (dati 2013 dell’Osservatorio dell’Imprenditoria femminile di Unioncamere) a dimostrazione che le donne sanno essere tenaci e ambiziose, non da meno dei colleghi uomini.

Se stai valutando la possibilità di aprire una partita IVA per realizzare il tuo sogno di metterti in proprio, non lasciarti sfuggire agevolazioni, incentivi e aiuti che vengono messi a disposizioni da Stato, Europa e Regioni, dedicati all’imprenditoria giovanile o femminile. Molte volte infatti, questi fondi rimangono lì, inutilizzati, proprio perchè molti nuovi imprenditori non ne sono a conoscenza.

Impresa

Fortunatamente oggi, grazie a internet, è più facile essere sempre aggiornati sui bandi, agevolazioni fiscali, prestiti d’onore e finanziamenti a fondo perduto o agevolato.

Le agevolazioni per l’imprenditoria femminile vengono erogate dal Fondo Europeo e sono gestiti a livello Regionale. Controlla quindi costantemente il sito internet della tua Regione, dove vengono pubblicati i bandi provengono dal Fondo Europeo e sono gestiti dalle Regioni.

Tipi di agevolazione

1. Contributo a fondo perduto: è possibile ottenere una somma di denaro a fondo perduto, ossia che non deve essere restituita. Questa è sicuramente un’opportunità molto interessante, perchè permette di finanziare la propria attività gratis, di usufuire di fondi che non devono essere restituiti, mai. Importi e modalità sono sempre specificati nei bandi.

2. Finanziamenti agevolati: spesso, oltre al contributo a fondo perduto

, per il restante importo viene concesso un prestito a tasso agevolato. Il tasso è molto inferiore rispetto a quello di mercato e la somma deve essere restituirtaal massimo in dieci anni.

3. Credito d’imposta: determinate spese, possono essere “scaricate” dalle tasse da pagare. Per esempio: se acquisti determinati macchinari oppure assumi delle categorie di persone, il relativo costo potrà essere scalato per ridurre l’importo delle tasse dovute (in detrazione quindi).

Periodicamente, sul tuo sito regionale, sono pubblicati i vari bandi, con i requisiti per accedere a specifiche agevolazioni. Solitamente i requisiti sono:

– aziende di piccole/medie dimensioni

– Componente femminile: ditte individuali gestite da donne, cooperative o società di persone composte per almeno il 60% da donne. Società di capitali ove le quote siano in possesso di donne per almeno 2/3, in possesso di donne.

– Mantenimento dei parametri: é necessario mantenere i parametri di cui sopra per almeno 5 anni.
Le domande per usufruire delle agevolazioni devono essere inviate nel momento in cui viene emesso un nuovo bando dalla Regione. Le informazioni dettagliate sono fornite dalla propria Regione di appartenenza.

A questo link puoi trovare i siti internet regionali e, nello specifico, le pagine dedicate alle start up e alle agevolazioni, che si tratti di imprenditoria femminile e non:

– Abruzzo abruzzosviluppo.it Contributi Europei Por, Finanziamenti agli imprenditori.
– Basilicata sviluppobasilicata.it fondi Europei per Imprese.
– Calabria regionecalabria.it Bandi regionali.
– Campania sviluppocampania.it Finanziamenti alle imprese. Telefono 0823 639225
– Emilia Romagna regione.emilia-romagna.it Sportello Imprese, attivo dal lunedi al venerdi dalle 9.30 alle 13. Telefono 848800258.
– Friuli Venezia Giulia regione.fvg.it Fondi comunitari sede Trieste al numero di telefono 040 3775928 Imprese dei giovani sede di piazza Unità d’Italia 1 Trieste al numero di telefono 040 3771111
– Lazio biclazio.it Assistenza alle start up al numero 800280320
– Liguria regione.liguria.it Piano Sviluppo Rurale (PSR) Genova Piazza De Ferrari 1 risponde al numero di telefono 010 548.51
– Lombardia regione.lombardia.it accesso a crediti e finanziamenti.
– Marche europa.marche.it accesso ai fondi europei.
– Molise quiregionemolise.it Assistenza alle start up telefono 0874 4291 – 0865 4471. Sviluppo Italia Molise telefono 0874-360500
– Piemonte regione.piemonte.it Finanziamenti alle start up Torino via Magenta 12, risponde al numero 0114324885 – 0114323689.
– Puglia regione.puglia.it Finanziamenti e bandi EU, risponde al numero verde 800713939.
– Sardegna regione.sardegna.it Assistenza alle start up, risponde al numero 070/6067632
– Sicilia euroinfosicilia.it Sicilia 091-7823472. Per i bandi telefonare al numero 091-7079552
– Toscana regionetoscana.it per i bandi telefonare al numero verde 800-860070.
– Trentino Alto Adige regione.taa.it bandi e fondi Europei al numero. 0461 – 495311.
– Regione Autonoma Bolzano provincia.bz.it Agevolazioni imprenditoria femminile.
– Umbria regione.umbria.it Agevolazioni e bandi.
– Valle d’Aosta regione.vda.it Agevolazioni e bandi
– Veneto regione.veneto.it Regione artigianati chiamare al numero verde 800177750. Regione al numero 041.2791107.

Hai bisogno di aiuto?