Allacciamento acqua: modalità e costi

L’allacciamento idrico è rappresentato da tutte quelle operazioni indispensabili per collegare una casa, un ufficio o qualsiasi altro immobile alla rete idrica potabile. Di solito, il titolare dell’appartamento, per quanto riguarda l’esecuzione dei lavori, ha due possibilità:

  • affidarsi al gestore pubblico territoriale;
  • oppure affidarsi a una impresa privata, che realizzerà allacciamento e impianti in linea con le prescrizioni fornite dal gestore pubblico.

acqua

Procedura

La prima cosa da fare, quindi, è contattare il gestore locale dell’acqua, oppure, nel caso si opti per la realizzazione privata, contattare l’azienda di fiducia. Dopodichè, ricevuta la richiesta di allacciamento, un tecnico effettuerà il sopralluogo in modo da accertare l’eseguibilità della fornitura.

Il sopralluogo é un’operazione indispensabile, poichè è grazie a questo che si potrà determinare con più precisione la parte tecnica, nonchè i costi. La spesa infatti, varia in base a diverse condizioni:

  • Comune. Ogni Comune stabilisce dei costi di allacciamento propri, che possono differire da altri.
  • Complessità del lavoro. Se occorre fare scavi e inserire tubature ex novo, il costo aumenta.
  • Ampiezza dei lavori. Il costo dipende da quanti metri di tubo occorre inserire.

Costi e tempi

I costi sono divisi in, costi fiscali (marca da bollo), costi amministrativi e oneri di istruttoria e costi per la realizzazione di un impianto. Come detto sopra, non è possibile indicare con precisione un costo di un impianto, poichè le voci di spesa variano da comune a comune e dalla complessità dei lavori da svolgere.

A grandi linee, un impianto su un classico immobile di media grandezza ha un costo di circa 1.000/1.500 euro. Il costo di allacciamento, di solito può essere pagato:

  • in fattura (da pagare prima dell’inizio dei lavori);
  •  con addebito sulla prima bolletta.

Le modalità di pagamento variano da comune a comune e da gestore a gestore.

L’allacciamento è completato di solito entro un mese, ma anche in questo caso i tempi possono variare in diminuzione o aumento, a seconda della complessità dei lavori.

Maggiori informazioni e assistenza ai consumatori, puoi trovarle sul sito dell’Autorià per l’energia elettrica, il gas e il sistema idrico.

Hai bisogno di aiuto?