Andare in pensione con 20 anni di contributi si può

Sebbene nel 2012 la riforma Fornero abbia dato una svolta al mondo delle pensioni, introducendo molte novità, sia per i lavoratori del settore privato, che pubblico, che per i lavoratori autonomi, andare in pensione con 20 anni di contributi versati, si può ancora. Sono infatti disponibili due tipi di pensione: quella di vecchiaia e quella anticipata, inoltre, l’età pensionabile é stata elevata, sia per le donne che per gli uomini.

Vediamo di seguito quando é possibile andare in pensione con 20 anni di contributi, alla luce della riforma che ha cambiato il nostro sistema previdenziale e, con un calcolo approssimativo, a quanto ammonterebbe la pensione a cui si avrebbe diritto.

INPS INPS

Andare in pensione con 20 anni di contributi si può

Per andare in pensione infatti, occorre aver versato contributi per almeno 20 anni. Venti anni rappresentano quindi, già di per se, la soglia minima per avere diritto alla pensione. Per andare in pensione con 20 anni di contributi però, occorre aver raggiunto anche l’età minima pensionabile, ossia:

– gli uomini possono andare in pensione se hanno almeno 66 anni. L’età é la medesima sia per il settore pubblico che privato, sia per i lavoratori autonomi che dipendenti.
– Le donne che hanno almeno 64 anni.

Si può quindi andare in pensione con 20 anni di contributi, se si è raggiunta l’età minima pensionabile. Tale età minima pensionabile, gradualmente, aumenterà sia per uomini che per donne, in modo da raggiungere per entrambi 67 anni e 2 mesi, nel 2021. Inoltre questa soglia sarà adeguata ogni due anni, in base alla speranza di vita.

Quanto prendo di pensione con 20 anni di contributi

Venti anni sono la durata minima di contribuzione obbligatoria. Quindi il pensionato che abbia maturato sia l’età minima pensionabile, che i 20 anni di contributi, avrà diritto a una pensione minima, più bassa rispetto a quella che avrebbe avuto con 30 o 35 anni di contributi. Ovviamente non si può dire una cifra esatta, perchè il calcolo dipende dai contributi versati (e quindi dallo stipendio anche). Se lo stipendio é molto alto, sicuramente non si tratterà di una pensione bassa, pur vantando solo 20 anni di contributi.

Hai bisogno di aiuto?