Bloccare disoccupazione ASpI: ecco come

I dipendenti di imprese private o pubbliche (anche i docenti delle scuole quindi), in caso di rioccupazione con contratto da dipendente di durata superiore a 6 mesi, devono comunicare all’INPS la richiesta di sospensione dell’indennità di disoccupazione ASpI.

Per bloccare la disoccupazione ASpI occorre inviare all’INPS, esclusivamente tramite modalità online, il modello ASpI-com, nel quale chiedere di interrompere l’indennità in virtù del nuovo contratto di lavoro a tempo determinato o indeterminato. Di seguito le modalità e il download del modulo da compilare e inviare.

INPS

Bloccare disoccupazione ASpI: ecco come

Occorre inviare all’INPS questo modello Aspi-com modello SR137 , oppure il modello mini Aspi-com (modello SR138), nei quali occorre compilare le varie voci relative all’inizio di un nuovo rapporto di lavoro come dipendente (a tempo determinato o indeterminato) o parasubordinato. I modelli devono essere utilizzati anche per comunicare l’espatrio, la fruizione del congedo per maternità, la malattia, il ricovero, in pratica tutti gli eventi che si ritiene abbiano sulla prestazione ASpI in corso di pagamento.

Il modello deve essere inviato:

– online, tramite il link di cui sopra, cliccando su “Invia moduli Online”, in basso a sinistra. Occorre possedere il codice PIN INPS.
– Tramite call center al numero 803164 da rete fissa e n. 06164164 da telefonino.
– Tramite patronati, che provvedono all’invio online dello stesso.

Il personale impiegato nella scuola che firma un contratto al 31 agosto o 30 giugno deve inserire la data effettiva di inizio e fine del servizio, indipendentemente dalla data di firma.

Hai bisogno di aiuto?