Blocco carta di credito per furto o smarrimento

Hai cercato nel tuo portafogli, ma non trovi la carta di credito? Credi di averla persa, oppure, peggio ancora, credi che ti sia stata rubata? Allora devi provvedere subito a bloccarla: ti basta chiamare il numero verde della tua banca e chiedere l’immediata disattivazione, senza indugi.

Ogni intermediario (quindi anche Poste italiane) ha un numero verde apposito, attivo 24 ore su 24 e 7 giorni su 7, proprio per gestire le richieste di blocco della carta di credito in caso di furto o smarrimento. Un operatore telefonico sarà sempre a tua disposizione, a qualsiasi ora del giorno e della notte, per bloccare la tua carta.

Carte di credito

Questo servizio è molto importante, perchè permette di disattivare la carta nel caso in cui sia finita in mano di malintenzionati. Ovviamente, per prelevare denaro dal bancomat occorrerebbe il PIN; ma per fare acquisti online spesso sono sufficienti i dati scritti sulla stessa carta. Non aspettare quindi, se non trovi la tua carta, provvedi subito a disattivarla.

Il servizio di blocco è’ gratis ed è attivo anche dall’estero. Se sei all’estero però, potrebbe essere necessario comporre un numero diverso rispetto a quello per le chiamate dall’Italia. Ti consiglio di tenere sempre memorizzato sul cellulare il numero di telefono della tua banca, in modo da avere sempre sotto mano il numero di call center in caso di queste spiacevoli evenienze.

Dopo che avrai bloccato la carta, cosa succede se la ritrovi? La carta disattivata, non è più attivabile, anche se la ritrovi dopo 5 minuti. Per cui non potrai fare più nulla e il consiglio è quello di tagliarla, per renderla completamente inutilizzabile. La nuova carta di credito ti sarà spedita direttamente a casa: prima ti sarà spedita la carta e poi il PIN. Dopodichè, con la carta, potrebbe esserti richiesto di recarti in banca per l’attivazione. Solitamente, entro al massimo un mese, avrai la tua carta nuova funzionante.

Ricorda che se la tua carta è stata rubata, devi fare anche apposita denuncia di furto presso le autorità. Sarà la stessa banca a chiederti l’atto di denuncia, per l’emissione della nuova carta.

Hai bisogno di aiuto?