Cedolare secca su box: pertinenziale e non

Hai intenzione di affittare un box auto e ti stai chiedendo che tipo di contratto stipulare, per quale durata e se è possibile optare per il regime della cedolare secca e quindi risparmiare un bel po’ di tasse, oppure se sei costretto ad aderire al regime ordinario (che prevede lo scaglione e la rispettiva aliquota IRPEF).

Sugli affitti di box e quindi sui contratti di locazione di box, occorre fare due distinzioni: se il box viene affittato come pertinenziale di un immobile ad uso abitativo e se invece il box viene affittato come non pertinenziale, quindi separato, singolo rispetto all’immobile.

Box

Box pertinenziale e non

Se il box è pertinenza di un immobile affittato a uso abitativo ed è locato insieme ad esso, allora puoi optare per la cedolare secca.

Se il box viene locato come non pertinenziale e quindi non legato a un immobile in affitto, allora il proprietario non potrà optare per la cedolare secca. Non è prevista una durata minima del contratto, ma permane l’obbligo della forma scritta e della registrazione del contratto di locazione presso l’Agenzia delle Entrate. Il resto delle clausole sono liberamente contrattabili tra proprietario e inquilino.

Box rogitato successivamente all’abitazione

Cosa fare se il box auto é legato all’abitazione, ma sono stati rogitati in momenti diversi? Si può optare per la cedolare secca?

Il fatto che il box sia stato rogitato in data successiva rispetto alla casa (o viceversa), con atto separato, non preclude la pertinenza all’immobile stesso, anche se hanno mappali diversi (se per esempio non sono nello stesso stabile).

Secondo la prassi di riferimento non si ha pertinenzialità quando “il bene è ubicato in un punto distante o in altro Comune rispetto l’immobile principale”. Da ciò si evince che, anche se box e casa sono stati rogitati in date differenti, se sono nello stesso comune e il box è incluso nello stesso contratto di affitto dell’immobile cui fa riferimento, non c’è alcun problema ad applicare la cedolare secca. Va quindi fatto un unico contratto per entrambi, optando per la cedolare secca.

Se invece si vuole affittare immobile e box distintamente, la cedolare secca non si potrà applicare.

Fonte: Agenzia delle Entrate

Hai bisogno di aiuto?