Codici esenzione ticket sanitario per patologia

L’elenco delle patologie per le quali è prevista l’esenzione del ticket sanitario, è abbastanza lungo e riguarda malattie croniche e invalidanti, per le quali, appunto, il nostro ordinamento prevede la gratuità del ticket.

Le patologie per le quali è prevista l’esenzione del ticket, sono elencate nel DM (Decreto Ministeriale) 329 del 28/05/1999 e successive modifiche del DM 296 21/05/2001 e del DM 279 18/05/2001. Di seguito vediamo come ricercare la tabella delle malattie esenti con nome o codice.

Ticket sanitario

Elenco e tabella

L’elenco delle patologie esentate dal ticket può essere consultato a questo link banca dati del Ministero della Salute: nella sezione “Elenco malattie” basta scrivere il nome della patologia, per esempio “diabete” e cliccare su INVIO. La ricerca restituirà subito il codice di esenzione.

Una volta conosciuto il codice di esenzione, basta tornare indietro alla pagina iniziale e, nella sezione “Elenco prestazioni”, inserire il codice, cliccare su INVIO, per ottenere l’elenco delle prestazioni gratuite a cui si ha diritto.

Richiesta del codice esenzione

Il certificato di esenzione va richiesto all’ASL, a cui occorre presentare il certificato medico che conferma la presenza della patologia. Di solito l’iter è questo: il medico di famiglia, in fase di visita, sospetta una patologia e prescrive al paziente esami più specifici e una visita specialistica.

Il medico specialista, dopo aver consultato gli esami, emette il certificato medico nel quale può inserire l’esenzione. Il certificato medico va consegnato prima all’ASL e poi al proprio medico di famiglia. Quest’ultimo, inserirà il codice esenzione nel suo archivio informatico e, ogni volta che si dovrà fare un accertamento in merito a quella patologia, la ricetta medica presenterà il codice di esenzione.

Per l’ottenimento dell’esenzione, sono valide anche le cartelle cliniche rilasciate da strutture ospedaliere pubbliche e private accreditate.

Hai bisogno di aiuto?