Come acquistare oro

Stiamo valutando la possibilità di investire i nostri risparmi in qualcosa che possa proteggere il potere d’acquisto e soprattutto al di fuori dei tradizionali metodi d’investimento legati a banche, sistemi monetari o altri prodotti finanziari, di cui ormai non abbiamo più la certezza assoluta? Come acquistare oro?

L’oro fisico in Italia può essere comprato in vari metodi: presso una gioielleria, in banca, in lingotti, ma anche in Borsa, attraverso la compravendita di appositi strumenti finanziari legati appunto a questo metallo prezioso. Scopriamo insieme quali sono i metodi più convenienti per investire in oro.

Come acquistare oro fisico in lingotti

Tutti sappiamo andare da un gioielliere e comprare oro di qualsiasi tipo e forma, ma se volessimo investire in lingotti o in monete d’oro, come fare? A chi rivolgersi? Su internet ci sono molti siti che permettono di acquistare lingotti, monete, alcuni addirittura percentuali di una barra d’oro. Sconsigliamo quest’ultima alternativa perchè in questo caso non deterremo l’oro direttamente: la cosa migliore é detenere interamente quantità d’oro a proprio nome (in banca o meglio ancora presso società specializzate nella custodia di oro) e non pezzi d’oro grandi in condivisione con altri investitori.

In questo modo potremo recuperare la nostra parte, vendendo l’oro, in qualsiasi momento, senza dare conto a nessun altro. Quando acquistiamo oro fisico deteniamolo quindi a nostro nome in depositi sicuri (la conservazione in casa di grandi quantitativi di oro, per ovvi motivi, é sempre sconsigliata). Ricordiamo di acquistare lingotti d’oro solo attraverso operatori specializzati che sono indicati in maniera univoca sul sito internet della Banca d’Italia,

Come acquistare oro cartaceo

In borsa si possono acquistare certificati o principalmente di Exchange-Traded Fund (meglio conosciuti con l’acronimo ETF): possiamo rivolgerci alla nostra banca, che farà l’acquisto per noi, oppure comprarli direttamente da casa, se abbiamo attivo il servizio di home banking o una piattaforma di trading on line. Sebbene se ne parli tanto però, per questo tipo di investimenti, esiste un rischio di default, spieghiamo perchè: chi emette l’ETF garantisce di possedere una certa quantità di oro fisico, a un ETF corrisponde quindi una quantità di oro fisico. Se chi emette ETF vende più certificati rispetto all’oro che possiede e a un certo punto gli acquirenti chiedono tutti insieme la consegna fisica della loro parte di oro, ecco che l’emittente é insolvente, perchè semplicemente tutto quell’oro non ce l’ha. Si tratta di un’ipotesi pessimistica certo, ma non sono così rari i casi in cui questa situazione si è verificata nella realtà.

Investire in oro finanziario

Esiste un’altra alternativa di investimento se siamo interessati a questo metallo prezioso: il conto corrente in oro finanziario.

Hai bisogno di aiuto?