Come aprire un codice fiscale del condominio

Come aprire un codice fiscale del condominio? I soggetti diversi dalle persone fisiche non obbligati all’apertura di partiva IVA (condomini, enti, associazioni, etc.) ma che risultano comunque obbligati ad avere un codice fiscale, ne devono fare richiesta all’Agenzia delle Entrate, presso un qualsiasi ufficio. Per questi soggetti, il codice fiscale é composto da 11 caratteri numerici (e non alfanumerici come avviene per le persone fisiche).

La richiesta di codice fiscale, va fatta all’Agenzia delle Entrate, compilando il modello AA5/6, il quale può essere presentato direttamente presso l’ufficio dell’Agenzia delle Entrate, in duplice copia, oppure per posta, tramite raccomandata (in questo caso il modello risulta presentato il giorno in cui é stata spedita la raccomandata.

Il codice fiscale può essere richiesto dal rappresentante del condominio, il quale deve presentare all’Agenzia delle Entrate, anche i suoi dati personali e il verbale dell’assemblea, da cui si evince la sua nomina.

A questo link possiamo scaricare il modello del codice fiscale Modello AA5/6 pdf da compilare per l’assegnazione del codice fiscale al condominio. Qui invece, per i meno esperti, le istruzioni per la compilazione.

Hai bisogno di aiuto?