Come aprire un conto corrente alla Posta

Come aprire un conto corrente alla Posta? Poste italiane infatti, oltre al tradizionale servizio di spedizione, offre anche prodotti e servizi finanziari, tra cui appunto la possibilità di aprire dei conti correnti, a condizioni decisamente interessanti. Cosa serve per aprire un conto corrente alla Posta? Cosa fare per aprirlo?

Aprire un conto alla Posta é semplice: basta recarsi presso uno dei tanti uffici postali muniti di carta di identità e codice fiscale. L’addetto ci farà firmare i documenti di apertura del conto, ci chiederà per quale motivo desideriamo aprire il conto (per accredito stipendio, per depositare risparmi, etc.) e in genere, il conto é operativo sin da subito.

Che tipo di conto corrente aprire? Quali sono le offerte proposte da Poste italiane?

Tra le offerte proposte da poste italiane, spiccano Bancoposta Più e Bancoposta Click.

Conto BancoPosta Più é un conto corrente che permette di azzerare le spese del conto (se facciamo accreditare lo stipendio). Ecco una tabella riepilogativa dei servizi offerti e dei relativi costi:

Con Bancoposta Più é possibile anche chiedere l’operatività on line del proprio conto corrente, per avere la possibilità di operare sul conto anche da casa, 24 ore su 24, 7 giorni su 7.

BancopostaClick é invece un conto corrente online, semplice, gratuito (non ha alcun canone mensile o annuo, se non l’imposta di bollo, dovuta per legge) e con un rendimento vantaggioso, pari al 2% di interesse lordo sui depositi. Con Bancoposta Click potremo effettuare:

– prelievi e versamenti presso gli ATM
– bonifici on line gratis
– ricariche telefoniche e postepay
– pagare bollettini e utenze
– richiedere prestiti a un tasso agevolato
– avere una carta Postamat gratis.

Hai bisogno di aiuto?