Come aprire un’attività senza soldi

La crisi economica non permette certo di fare spese molto esose, anche a chi magari ha un’idea imprenditoriale che permetterebbe di iniziare a lavorare per se stessi, senza padroni. Il sogno di molti, spesso ostacolato solo dalla mancanza di soldi, anche per la semplice apertura dell’attività.

In un periodo in cui perdere il lavoro è diventato molto più facile che trovarlo, aprire un’attività in proprio pur non avendo a disposizione molti soldi (o per niente), é diventata una scelta quasi obbligata, ma che può rivelarsi anche vincente, purchè si sfruttino opportunità e mettano in atto strategie che il terzo millennio, fortunatamente, ha messo a disposizione.

Risparmio

Come aprire un’attività senza soldi

Aprire un negozio costa molto: occorre trovare il locale, pagare l’affitto, le bollette, acquistare un certo quantitativo di merce. Allora, hai mai pensato di aprire un negozio online? Puoi creare un negozio attraverso un tuo sito (in questo caso dovrai pagare un programmatore), oppure creare un negozio su eBay (la creazione di un negozio online su eBay é gratis). Se non hai molti fondi a disposizione, la scelta più sensata è senza dubbio quella di eBay, perchè li potresti creare sin da subito il tuo negozio, inserendo abbigliamento, le tue creazioni o qualsiasi altra cosa, senza dover pagare nulla. Pagherai solo una percentuale in base alle vendite. Se ti interessa il mondo internet, ti consigliamo di leggere Come vendere su internet senza partita IVA e Quanto costa aprire una partita IVA in regime dei minimi.

Se i negozi online non ti interessano, ma preferisci aprire un negozio fisico. potrebbe interessarti l’apertura di un negozio in franchising. Qui la scelta é davvero molto ampia: un negozio di cellulare, di moda, di utensili da cucina, di riparazione elettronica, bar, ristoranti, yogurterie e tanto altro ancora, in base alle tue esperienze e a ciò per cui ti senti portato. In alcuni casi l’investimento è molto basso, al di sotto dei 3000 euro.

Altra possibilità: che ne diresti di un mercatino dell’usato? I mercatini dell’usato stanno andando forte: così come tu sei a corto di denaro, lo sono molti altri italiani e i mercati, anche quelli dell’usato, pullulano di persone alla ricerca dell’offerta e del risparmio! Anche in questo caso la scelta dei prodotti è molto importante (abbigliamento e oggettistica sono le più richieste), anche se in realtà potrai vendere davvero di tutto.

Un’ultima cosa, non dimenticare di pubblicizzare la tua attività su social network come Facebook e Twitter: ormai il commercio naviga anche sul web!

Hai bisogno di aiuto?