Come avere un mutuo regionale

Le Regioni offrono, a favore di cittadini con determinati requisiti, delle agevolazioni specifiche per l’acquisto della prima casa. Tali requisiti variano da regione a regione, ma possono essere ricondotti a:

requisiti reddituali (il reddito del richiedente o della coppia non deve superare un importo individuato dalla Regione;
lavorativi (spesso, ma non esclusivamente), le agevolazioni sono rivolte a lavoratori precari;
tipologia dell’immobile. La casa acquistata non deve superare un certo prezzo e non deve essere di lusso.

Piano Casa 2014

Come richiedere e ottenere un mutuo regionale

Innanzitutto occorre precisare che le Regioni, possono prevedere due tipi di agevolazioni:

1. Mutuo regionale per la prima casa. Si tratta di una tipologia specifica di agevolazione. Per esempio, in alcune regioni è previsto, in possesso di determinati requisiti, accedere a un contributo a fondo perduto per l’acquisto della prima casa. Per esempio: se una casa costa 140.000 euro e la regione prevede un contributo a fondo perduto pari a 10.000 euro, l’acquirente pagherà la casa soltanto 130.000 euro.

2. Mutuo regionale agevolato prima casa. Si tratta di una forma di mutuo concesso a condizioni vantaggiose: grazie al Piano casa del governo, oppure ad apposite convenzioni tra banche e regioni, é possibile ottenere un mutuo con un tasso di interesse agevolato e pagare quindi rate più leggere.

Un esempio concreto é quello del mutuo privati ipotecario agevolato che é possibile richiedere in Sicilia (legge n. 6 del 14 maggio 2009 art. 33) tramite gli istituti Unicredit.

Essendo i contributi erogati dalle singole Regioni, per conoscere i requisiti di accesso specifico e fare domanda, occorre rivolgersi alla Regione oppure direttamente alle banche con cui sono state stipulate le convenzioni.

Hai bisogno di aiuto?