Come bloccare un pagamento con Postepay

Hai appena fatto un acquisto su internet e la persona che ti ha venduto l’oggetto ti ha detto di effettuare il pagamento tramite una ricarica Postepay. Ti ha quindi dato il numero di una carta, l’intestatario e ha atteso (con una certa impazienza vero?) che tu facessi la ricarica. Poi é sparito: non risponde più alle telefonate, nè a mail, nè a messaggi.

Non ci sono dubbi: sei stato vittima di una truffa. E non sei l’unico purtroppo: il web pullula di truffatori più o meno esperti, che ogni giorno riescono a raggirare internauti con poca esperienza. Ad ogni modo, visto che ormai il danno è fatto, ti stai chiedendo come bloccare un pagamento con Postepay.

Postepay

Purtroppo, devi sapere che le ricariche Postepay non rappresentano un metodo di pagamento, sono semplici ricariche che non attestano alcuna transazione. Ecco perchè i truffatori spesso utilizzano questo metodo per ottenere denaro: utilizzano Postepay intestate non si sa a chi (di certo non a loro) e si fanno accreditare somme di denaro.

Una volta effettuata la ricarica, non c’è più nulla da fare. Non puoi ottenere i soldi indietro. Non puoi bloccare l’accredito poichè appunto, non si tratta di un pagamento e, tra l’altro, la transazione è immediata, per cui dopo aver fatto la ricarica, essa giunge già a destinazione.

L’unica cosa che puoi fare, é denunciare la truffa alla polizia postale, l’autorità preposta a contrastare e indagare sui crimini informatici. La prossima volta inoltre, ricorda di pagare sempre tramite Paypal o tramite bonifico, che sono mezzi di pagamento tracciabili.

Hai bisogno di aiuto?