Come calcolare il codice fiscale di una persona straniera

È semplice calcolare il codice fiscale di qualcuno al giorno d’oggi! Basta connettersi al web, inserire i propri dati (nome, cognome, luogo e data di nascita) e in meno di un secondo ecco apparire il codice fiscale bello e pronto. Ma se vogliamo calcolarlo per qualcuno che non é nato in Italia, il metodo é diverso? Occorre seguire una procedura di calcolo differente?

Assolutamente no, il metodo per calcolare il codice fiscale di una persona straniera é lo stesso utilizzato per il calcolo di cittadini italiani. Semplicemente, mentre per i cittadini italiani viene usato il codice catastale del comune di nascita, per chi é nato all’estero si considera il codice dello Stato di nascita, da ricercare in un apposito elenco.

Esiste un preciso algoritmo che permette di calcolare il codice fiscale di italiani e stranieri. Il codice fiscale, come sappiamo, è composto da 16 caratteri alfanumerici. Per calcolare il codice fiscale degli stranieri si usa lo stesso metodo utilizzato per gli italiani, però, nel momento in cui dobbiamo inserire il carattere identificativo del luogo di nascita, dovremo inserire il codice identificativo della nazione, che inizia con Z e termina con altre tre cifre. Ii codice identificativo della nazione possiamo reperirlo a questo link.

Esempio: Antonio Rossi, nato in Francia il 23/05/1985, il codice fiscale é RSS NTN 85E23 Z110R, dove Z110 é il codice identificativo della Francia.

Vuoi calcolare al volo il tuo codice fiscale? Vai su su Codicefiscale.it per effettuare online il calcolo del codice fiscale!

Hai bisogno di aiuto?