Come calcolare gli interessi passivi del mutuo per il 730

Gli interessi passivi corrisposti alla banca per l’acquisto dell’abitazione principale, possono essere detratti nel 730 o nel modello Unico, nella misura del 19% Irpef. Si tratta quindi di un bel risparmio che si ottiene e a cui non bisogna rinunciare!

Come calcolare gli interessi passivi del mutuo per il 730 o il modello Unico? In caso di mutuo cointestato (per esempio un mutuo intestato a due coniugi), a chi spetta la detrazione degli interessi passivi sul mutuo? Vediamo insieme come calcolare la quota di interessi da portare in detrazione, come comportarsi in caso di mutuo cointestato e come compilare il modello 730 o modello Unico.

Per calcolare la quota di interessi passivi del mutuo detraibili, occorre tenere a mente questa formula:

costo di acquisto della casa x interessi passivi pagati / somma ottenuta a titolo di mutuo

Esempio: mutuo ipotecario per l’acquisto della prima casa per un ammontare di 250.000 euro, costo di acquisto dell’immobile indicato nel rogito notarile pari a 200.000 euro. Interessi passivi annuali pagati pari a a 5000 euro. Il soggetto ha quindi chiesto un mutuo superiore al costo della casa: il caso non é raro. Alcune giovani coppie, infatti, chiedono un mutuo di importo superiore rispetto al costo della casa, per sostenere altre spese (acquisto di mobili, etc.), ma, occorre precisare, che gli interessi sono detraibili solo per la parte di mutuo dedicata all’acquisto della casa. Da calcolare quindi con la formula di cui sopra:

200.000 x 5.000 / 250.000 = 4.000 euro

Il soggetto potrà quindi portare in detrazione solo 4000 euro e non tutti i 5000.

Come compilare il 730 o il modello Unico

Nel 730 gli interessi passivi per l’acquisto della prima casa vanno inseriti nel quadro RE e nei righi da E7 a E11. Nel modello Unico vanno inseriti nel quadro RP nel rigo RP7 ed RP11.

In caso di mutuo cointestato, la detrazione degli interessi sul mutuo prima casa può essere chiesta da entrambi i cointestatari, indipendentemente dalla percentuale di proprietà dell’immobile. Se però soltanto uno dei due cointestati uno risulta intestatario del contratto di mutuo, dolo quest’ultimo potrà detrarre gli interessi, ovviamente non al 50% ma sul 100% degli interessi pagati.

Hai bisogno di aiuto?