Come cambiare un assegno senza conto corrente

Hai ricevuto un assegno bancario o circolare ma non possiedi un conto corrente e quindi non sai come incassarlo? Nessun problema, in realtà. sebbene alcuni facciano confusione in materia, l’assegno é pagabile A VISTA, così come sta scritto sull’assegno stesso (vicino alla cifra dell’assegno, scritta in lettere).

Anche senza conto corrente quindi, puoi recarti presso una filiale della banca emittente e chiedi di incassare l’assegno in contanti. La banca non può negarti la possibilità di riscuotere l’assegno, poichè appunto, esso é pagabile a vista. Purtroppo però, non sempre tutto fila liscio: cosa fare se la banca rifiuta di cambiare un assegno postale, bancario o circolare?

Assegno

Come cambiare un assegno senza conto corrente

Sebbene sugli assegni sia presente la dicitura “pagare a vista”, lasciando intendere di essere legittimati a riscuotere l’assegno senza problemi, nella pratica potrebbero incontrarsi delle difficoltà se non si è titolari di un conto corrente. Questo succede perchè le banche non si sentono particolarmente sicure di fronte a una persona che non risulta nei propri elenchi, situazione che le porta a porsi delle domande: e se questa persona non é il titolare reale dell’assegno? E se possiede dei documenti falsi? Senza contare che, a legge sul riciclaggio di contanti, ha aumentato gli obblighi di controllo a carico degli istituti di credito.
La procedura

In realtà, una volta dimostrata la propria identità con apposito documento di riconoscimento, nulla impedisce al beneficiario di incassare il denaro. Una volta identificata la persona, la banca può procedere al pagamento dell’assegno. L’unico problema che può sorgere é quello relativo all’importo: per somme importanti, i contanti dovrebbero essere prenotati con anticipo.

Altra cosa importante, che nella guida abbiamo dato per scontato, é che l’assegno sia coperto. Se si tratta di un assegno circolare non ci sono dubbi: chi ha emesso l’assegno, ha in banca il denaro necessario per il pagamento. Se l’assegno é un semplice assegno bancario, il pagamento sarà possibile solo se l’emittente dispone, su, suo conto corrente, del denaro necessario a coprire l’importo.

Hai bisogno di aiuto?