Come cancellarsi dal CRIF

Quando decidiamo di acquistare un qualsiasi bene con finanziamento, che sia un cellulare, una TV o un appartamento con richiesta di mutuo, l’istituto di credito a cui stiamo chiedendo il prestito interroga il CRIF (Centrale dei Rischi FInanziari), per sapere se risultiamo “cattivi pagatori”, abbiamo dei debiti insoluti, abbiamo ritardato nel pagamento di una o più rate.

Cosa fare se vogliamo cancellarci dal CRIF? Sul sito ufficiale del CRIF (che é una società privata di Bologna) é sottolineato che i dati relativi in merito a prestiti e finanziamenti, vengono cancellati automaticamente, senza bisogno di inoltrare specifiche richieste. I tempi di cancellazione sono fissati dal Codice Deontologico (Delibera n. 8 del 16/11/2004), dipendono dal tipo di dato e sono i seguenti:

Tuttavia, sebbene la cancellazione sia automatica, siccome il CRIF gestisce una mole ingente di dati, é possibile che qualcuno voglia controllare che la propria posizione sia stata cancellata. Questo, soprattutto quando si é stati iscritti per finanziamenti rimborsati con gravi morosità, richieste di finanziamento rifiutate, ecc, che potrebbero compromettere la propria credibilità finanziaria. Chi invece ha dei finanziamenti regolarmente rimborsati, ha tutte le ragioni per mantenere l’iscrizione più a lungo, poichè, nel caso in cui in futuro si chiedesse un ulteriore finanziamento a una banca, con un controllo al CRIF, questa verificherebbe che siamo “buoni pagatori”, un elemento certamente a proprio favore.

Vogliamo comunque essere sicuri di essere stati cancellati? Per conoscere i nostri dati e verificare se siamo presenti negli elenchi, CRIF ha messo a disposizione uno strumento on line, “Mettinconto“, uno strumento di richiesta on line che, dietro pagamento di 35€, fornisce in maniera facile e veloce i dettagli sulla propria situazione creditizia. A questo link possiamo compilare il modulo di richiesta Attivazione Mettinconto on line. Il modulo pdf deve essere stampato, firmato e, insieme alla fotocopia fronte retro di un documento di identità e del codice fiscale, spedito via mail, fax o Posta (tutte le informazioni ci saranno fornite in fase di inserimento dati). Il pagamento può essere effettuato con carta di credito, presso i punti vendita SisalPay o in Posta (ci verrà fornito un codice di pagamento). Entro 2 giorni lavorativi dal pagamento, Mettinconto sarà attivato, potremo scaricare il tuo nostro report, verificare la nostra storia creditizia e utilizzare l’area riservata per 15 giorni.

Abbiamo verificato che risultiamo ancora iscritti anche se abbiamo estinto tutti i nostri debiti di cui eravamo morosi e sono passati i termini previsti per la cancellazione dei dati negativi? Per la richiesta possiamo scaricare, compilare e stampare questo modulo. Alleghiamo al modulo i documenti richiesti e spediamo il tutto via posta o via fax. Il CRIF ci risponderà via email o via posta, come da nostra preferenza. La richiesta é gratuita.

Hai bisogno di aiuto?