Come capire il trend nel forex

Il trend non é altro che l’andamento di una coppia di valute sul forex. Prima di iniziare a operare in questo mercato, é bene informarsi, conoscere la terminologia e individuare, identificare i trend delle valute. Quando apriamo una posizione infatti, la decisione da prendere é quella di comprendere il trend corrente e capire come sfruttarlo.

Studiare il trend é molto importante per ipotizzare, ragionevolmente, di non avere brutte sorprese quando acquistiamo o vendiamo valuta. Si dice uptrend quando il valore subirà un incremento, mentre si dice downtrend quando il valore subirà un decremento. In questo ci vengono in aiuto i grafici. Come capire il trend nel forex e come interpretare un grafico?

Come sappiamo, nel forex l’oggetto delle negoziazioni sono le monete dei diversi paesi. Le economie di questi Paesi e le loro monete, viaggiano in positivo o in negativo, solitamente per lunghi periodi di tempo: é difficile che si verifichi una situazione in cui un paese alterna rapidamente miglioramenti e peggioramenti. I trend quindi sono solitamente di medio/lungo periodo.

Un esempio di grafico con uptrend:

Un esempio di downtrend:

Tuttavia però non é facile prevedere quando ci sarà un’inversione di tendenza, questa può infatti avvenire in maniera improvvisa. Ecco un esempio di grafico con inversione di tendenza, da downtrend ad uptrend:

Come si fa a prevedere il trend positivo o negativo di una moneta, come prevedere le inversioni dei trend, i movimenti del mercato e anticipare le mosse? Monitorare i grafici é importante, ma é bene anche tenere presente altri indicatori.

Il costo del denaro, la domanda di valuta e il suo valore. Un fattore da tenere in considerazione, operando nel mercato del forex, é leggere con attenzione i tassi di interesse con cui un Paese ottiene denaro in prestito dalla BCE, il cosiddetto costo del denaro. I tassi di interesse sono degli indicatori importanti del dinamismo di una nazione. Se una nazione è in ripresa economica, la domanda di denaro aumenta, di conseguenza aumenta anche il valore della sua valuta nazionale. Occorre quindi non solo seguire i grafici, ma anche l’attualità e documentarsi il più possibile, attraverso le dichiarazioni dei leader dei vari Paesi, delle banche centrali, l’economia di una nazione, tutti fattori che condizionano l’andamento del mercato delle valute.