Come concludere una mail di lavoro

Stai scrivendo una mail di lavoro e non vorresti concluderla con una sensazione di imbarazzo, perchè magari temi di sbagliare il tono da usare? Solitamente le mail di lavoro sono piuttosto formali e quindi non si può certo utilizzare il tono che si usa con un amico o con persone della nostra famiglia.

C’è da dire poi che ogni giorno, chi lavora in un’azienda, scrive e riceve svariate mail, senza che nessuno gli abbia mai spiegato come scriverle o se impostare una certa struttura aziendale. Ecco allora alcune indicazioni su come chiudere una lettera formale di lavoro.

Compilazione on line

Come concludere una mail di lavoro

Quando si chiude una mail di lavoro, occorre rimanere nelle stesse tonalità del testo della lettera. Essendo una missiva di lavoro, si tratta necessariamente di un testo formale, che occorre chiudere in un certo modo.

Cosa fare se si vogliono evitare gli ormai inflazionati e scialbi “cordiali saluti”? Per un certo periodo sono stati sostituiti dagli altrettanto banali “cordialmente” e “cordialità”. Da un’email seppur di lavoro, ci si aspetta qualcosa di più caldo, senza dover comunque entrare in confidenza con l’interlocutore.

Vanno quindi molto “la saluto cordialmente”, oppure un semplice “un saluto cordiale”. Si possono utilizzare anche tanti altri semplici, ma graditi modi per salutare: per esempio, se non è ancora iniziato il pomeriggio si può concludere la mail con un “le auguro una buona giornata”, oppure, se siamo di lunedi, si può scrivere “buon inizio di settimana”.

Hai bisogno di aiuto?