Come delegare la pensione

Molti pensionati hanno delle difficoltà a ritirare la pensione personalmente. Chi per motivi di salute che non permettono di spostarsi da casa, chi perchè spaventato dalla eventuale presenza di scippatori che si appostano proprio vicino gli uffici postali quando meno se lo aspettano.

Per questi ed altri motivi, potrebbe essere utile o necessario delegare la riscossione della pensiona a una persona di estrema fiducia (un figlio, il coniuge, un parente o comunque qualcuno di indubbia fiducia). Di seguito vediamo come delegare il ritiro della pensione a un’altra persone, i moduli da compilare e a chi consegnarli.

INPS

Il modello di delega va ritirato presso l’ente che eroga la propria pensione (INPS, INPGI, ENPAM, Cassa Forense, etc.). I moduli possono essere scaricati dai siti dell’ente previdenziale o ritirati personalmente. A questo link é possibile scaricare il modello delega per le pensioni INPS.

Il modulo é abbastanza semplice da compilare: occorre inserire i dati anagrafici del delegato e del delegante e, per tutelare al meglio il pensionato, occorre che la sua firma sia autenticata. Per autenticare la propria firma, il pensionato deve recarsi di persona presso le sede INPS, oppure presso l’Ufficio Anagrafe del proprio Comune di residenza. Firmerà davanti a un funzionario e in questo modo la firma sarà autenticata.

Se l’anziano é impossibilitato a recarsi all’INPS o al comune? In caso di condizioni fisiche gravi, oppure nel caso non sappia leggere e scrivere, bisogna rivolgersi al comune e chiedere la visita nel domicilio del pensionato di un messo o un assistente sociale per procedere all’autenticazione della firma.

Una volta compilato il modulo e autenticata la firma, va presentato (di persona o per posta tramite raccomandata A/R) all’Ufficio che eroga la pensione (l’INPS e non la Posta). L’INPS, una volta accettata la delega, manderà un’apposita documentazione all’ufficio presso il quale il pensionato riscuote la pensione (per esempio all’ufficio postale). A questo punto il delegato potrà recarsi presso l’ufficio postale e, munito di documento di identità personale e del modulo di delega di cui sopra, potrà ritirare la pensione. Il modulo quindi deve essere compilato e firmato in duplice copia: una va inviata all’INPS e una dovrà tenerla sempre il delegato, poichè dovrà esibirla in posta.

Hai bisogno di aiuto?