Come disdire contratto GDF Suez

Il servizio offerta da GDF Suez non ti soddisfa, oppure semplicemente devi abbandonare quella casa (dove magari sei in affitto) e desideri richiedere la disdetta dle tuo contratto? Se intendi passare a un nuovo gestore (per esempio Enel, A2A, etc.), puoi contattare direttamente questi ultimi, che si occuperanno della portabilità (quindi della disdetta di Gdf Suez e del nuovo allacciamento).

Se invece non vuoi passare a un nuovo operatore, ma desideri semplicemente disdire il contratto, allora devi occuparti personalmente della cessazione. Vediamo insieme come disdire un contratto GDF Suex e il modulo di disdetta da scaricare, compilare e spedire all’indirizzo indicato.

Da questo link puoi scaricare il modulo di disdetta da GDF Suez.

Ricorda che, in caso di cessazione, un tecnico prenderà appuntamento con te pe la rimozione. Potrai ovviamente assistere alla rimozione, oppure consentirla anche in tua assenza o delegare qualcuno di fiducia. In quella sede si effettuerà anche la lettura del contatore per il conguaglio definitivo dei consumi.

Alla lettera di disdetta, da spedire all’indirizzo indicato nel modulo tramite raccomandata A/R, ricorda di allegare  anche la fotocopia del documento di identità.

NB: l’allegato 3 del modulo, deve essere compilato solo nel caso in cui tu sia il proprietario dell’immobile e intenda disdire il contratto dell’ex inquilino assente/moroso.

Hai bisogno di aiuto?