Come diventare allenatore di calcio

Chi non ha mai giocato a livelli agonistici a calcio deve dire addio a una carriera da allenatore? Non é detto, cerchiamo di sfatare questo mito, almeno un po’: é vero che non é proprio facilissimo emergere ed intraprendere questo tipo di professione se non si hanno alle spalle anni di fulgida carriera, ma esistono anche svariati casi di allenatori di prim’ordine che non sono stati calciatori nè di serie A nè di serie B prima di allenare. Sacchi e Sarri sono solo alcuni esempi.

Certamente una lunga strada é quella da percorrere per diventare allenatore di calcio: dalle panchine provinciali alla fatidica serie A, ma se siamo fermamente convinti e abbiamo lo spirito calzante, siamo sulla strada giusta: molti hanno iniziato così. Ecco come e da dove cominciare.

Per intraprendere questa carriera é necessario seguire dei corsi organizzati dalla FIGC (Federazione Italiana Giuoco Calcio), corsi centrali che occorre seguire a Coverciano, relativi ad Allenatore professionista di prima categoria, seconda categoria e corsi divisi per regione. Occorre sottolineare che senza aver sostenuto e superato il corso non è possibile diventare allenatore di calcio, anche se riteniamo di avere delle competenze infinite: potremo usarle solo per allenare i pulcini dell’oratorio o la squadra di calcetto dell’azienda di famiglia, sicuramente con ottimi risultati ma dimentichiamoci i grandi stadi. Per iniziare a “fare sul serio”, ecco i corsi necessari:

1) È possibile diventare allenatore dilettante esclusivamente iscrivendosi e frequentando un corso della FIGC-Settore Tecnico. Il primo livello di corso previsto per questo tipo di categoria è il Corso per abilitazione ad Allenatore di Base Uefa B.

2) Come si diventa invece allenatore professionista? In questo caso occorre frequentare un Corso Centrale: quello per Allenatore Professionista di Seconda Categoria Uefa A e quello per diventare Allenatore Professionista di Prima Categoria Uefa Pro (quest’ultimo può allenare qualunque tipo di categoria).  Si accede al corso solo dopo una selezione, i requisiti necessari sono consultabili sui bandi di ammissione periodici FIGC. Il corso si chiude con il superamento di un esame.

Qualcuno chiede se per diventare allenatore occorrano particolari titoli di studio. Il diploma non é necessario, é sufficiente la licenza media.

Hai bisogno di aiuto?