Come diventare avvocato in Spagna 2012

Diventare avvocato in Spagna é una passeggiata o quasi? Chiariamo sin da subito che non lo é, inoltre la procedura per diventare Abogado in terra spagnola e poi ottenere il relativo titolo da avvocato in Italia é cambiata: dal 2012 infatti sono stati introdotti alcuni cambiamenti all’iter precedente.

Precisamente dal 1° novembre 2011, infatti, la procedura si é allungata, in virtù comunque di un percorso per gli aspiranti avvocati, sicuramente più completo, volto a rendere i professionisti ancora più preparati e competenti, mettendo forse finalmente fine alle critiche e le difficoltà messe in atto dagli ordini italiani nei confronti di chi si avvaleva di questo percorso per addentrarsi nella pratica forense.

Come diventare avvocato in Spagna? Se abbiamo intenzione di laurearci in giurisprudenza in Italia, dobbiamo poi procedere con:

1- l’omologazione della laurea. Il processo di omologazione richiede circa 6 mesi e un esame delle materie da integrare. On line é possibile reperire una serie di aziende che forniscono tutor, supporto burocratico e possibilità di seguire i corsi on line per il superamento dell’esame (ovviamente quest’ultimo non sarà on line).

2- Certificazione della pratica professionale: da svolgere in Italia o Spagna, certificata e valutata dall’avvocato titolare dello studio, il tirocinio dve avere una durata minima di 750 ore.

3- Esame di Stato in Spagna: con la pratica certificata avremo accesso all’ esame di stato, che non pochi sostengono sia molto meno severo rispetto a quello italiano. Anche qui é facile trovare sul web scuole e corsi di preparazione al superamento dell’esame finale.

4- Iscrizione all’Ordine de los Abogados in Spagna con il superamento dell’esame ed infine in Italia, come Avvocato Stabilito.

Hai bisogno di aiuto?