Come diventare giudice arbitro di tennis

Innanzitutto dobbiamo fare alcune differenze: tra l’arbitro e il giudice arbitro. Entrambi sono ufficiali di gara, ma il primo é colui che dirige un incontro affinchè vengano rispettate e seguite le regole di tennis e quelle del regolamento tecnico sportivo, é colui che decide sulle questioni di fatto all’interno della gara (falli, punteggio, ecc.). Il giudice arbitro invece, é il responsabile della direzione tecnica e disciplinare della manifestazione.

Come diventare giudice arbitro quindi? Per intraprendere questa professione occorre frequentare un corso, per parteciparvi dobbiamo contattare il Comitato Regionale di appartenenza della Federazione Tennis. Ogni regione ha un suo sito e possiamo reperire l’elenco completo dei link su Federtennis.it, cliccando in alto alla sezione “Regioni”>”Siti Regionali”. Per accedere al corso occorre la maggiore età.

Il corso per diventare giudice arbitro é gratuito e indetto di solito annualmente, é teorico e prevede lezioni sulle Carte Federali, in riferimento ai regolamenti del gioco e alle casistiche. La durata del corso é di circa dodici lezioni da due ore ognuna.

Quanto guadagna un giudice arbitro e quale può essere la sua carriera? Questo dipende dalle proprie disponibilità: possiamo renderci disponibili per poche giornate (5/6 l’anno) oppure per un numero maggiore di partite. Si può fare “carriera”? Certo, Certo, si può diventare U.d.G. nazionale e internazionale: anche in questo caso dovremo rivolgerci al comitato della federazione e una volta superati degli esami assumeremo la qualifica di Allievo Giudice Arbitro per la frequentazione di un tirocinio della durata di uno o due anni (durata massima del tirocinio). Se il tirocinio viene superato assumeremo la qualifica di G.A.R. (Giudice Arbitro Regionale) e in base alla nostra carriera potremo essere inquadrati in gruppi di merito crescenti (gruppo D, C,B,A) fino a Giudice Arbitro Nazionale. Per la carriera internazionale chiaramente occorre una grande preparazione tecnica e professionale e un’ottima conoscenza della lingua inglese.

Hai bisogno di aiuto?