Come economizzare sulla spesa

I soldi non bastano mai. Quante volte abbiamo detto e sentito dire questa frase? È proprio vero: i prezzi aumentano, ma gli stipendi non sembrano voler lievitare allo stesso modo e quindi ci tocca stringere la cinghia, per risparmiare e mettere qualche soldo da parte per gli imprevisti, che la vita non ci fa mai mancare.

Una delle voci di maggiore costo per le famiglie e i single italiani é, insieme al mutuo o all’affitto, quella relativa alla spesa: come economizzare sulla spesa in casa? Ma soprattutto, é possibile risparmiare senza dover fare troppe rinunce? Ridurre il peso della spesa sul budget familiare, senza troppi dolori, si può. Ecco un efficace decalogo da seguire per economizzare su tutto!

1- Bando al superfluo: quella maglietta ci serve veramente? Entra nell’armadio ormai strapieno? Prima di andare a fare la spesa abbiamo controllato la dispensa e il frigorifero per vedere cosa ci manca realmente? Prima di avviarci al supermercato poniamoci queste domande.

2- Ricordiamo di portare con noi le buste per la spesa, altrimenti ci toccherà comprare ogni volta quelle del supermercato.

3- Consultiamo e confrontiamo i volantini dei vari negozi, anche su internet. Ormai Auchan, Ipercoop, Lidl, Eurospin e tanti altri negozi pubblicano anche on line i loro volantini, così se la nostra zona non é raggiunta, possiamo consultare le offerte del momento direttamente on line.

4- Andiamo a fare la spesa meno volte possibile: una volta a settimana facciamo la spesa “grossa” (pasta, frutta, verdura, latte, biscotti, uova) e poi giornalmente limitiamoci ad acquistare il pane, la carne, il persce, la roba fresca. Andando di meno negli ipermercati saremo meno tentati dal richiamo della gola e delle pubblicità.

5- Acquistiamo alla spina: negli ipermercati é spesso possibile acquistare prodotti “alla spina”, per esempio legumi, cereali, pasta, detersivi, costano meno alla spina perchè il contenitore dobbiamo portarlo noi da casa.

6- Risparmiamo sull’acqua, sulla luce e sul gas: evitiamo di tenere i rubinetti continuamente aperti mentre ci laviamo, di accendere i termosifono a temperature troppo alte (meglio temperature più basse e costanti), di lasciare accese spie di pc, televisori e impianti vari.

7- discount: non sono così male come alcuni credono, anzi. Molti reperiscono la merce (spesso soprattutto frutta e verdure) da produttori locali, assicurando una maggiore freschezza e genuinità. Per frutta e verdura possiamo anche rivolgerci al mercato dove i prezzi sono più bassi.

8- Prediligiamo il cibo sano e preparato in casa: no a troppi cibi preconfezionati. Con dieci minuti di tempo in più possiamo preparare un ottimo sugo, della buonissima pasta al forno e fantastiche insalate.

9- Riutilizziamo l’acqua piovana per innaffiare le piante: raccogliamola in appositi contenitori quando piove e usiamola alcuni giorni dopo.

10- Non buttiamo il cibo! Quello che avanza non facciamolo finire nei rifiuti ma mangiamolo il giorno dopo: molto spesso é anche più saporito!

Hai bisogno di aiuto?