Come entrare in polizia

Abbiamo deciso di entrare nel mondo del lavoro e di realizzare il nostro sogno: diventare poliziotto! Ma come entrare in polizia? Quali sono i concorsi, le materie d’esame, come regolarsi e dove reperire tutte le informazioni che ci interessano? Quali sono i requisiti per poter partecipare ai bandi di concorso?

Come ben sappiamo esistono diversi ruoli: polizia di Stato, municipale, scientifica, penitenziale, stradale, postale… I passi per diventare poliziotto (o poliziotta, visto che la carriera é aperta anche alle donne) sono elencati in questa guida e variano a seconda dell’indirizzo che abbiamo deciso di seguire.

Nell’Amministrazione del corpo della Polizia ci sono infatti tre grandi aree professionali e in base ai nostri studi, alle nostre inclinazioni, potremo scegliere quale carriera seguire e cercare quindi il concorso adatto a noi.

1- Area operativa: é il tipico poliziotto come lo conosciamo: si occupa delle indagini, del pronto intervento, di vigilare sul corretto svolgimento di manifestazioni, del contatto con la gente e in generale della lotta alla criminalità.

Di quest’area fanno parte:
– gli agenti,
– gli ispettori,
– i commissari.

2- Area tecnica o Professionale é un’area più tecnica ed é quella dei laboratori, ma anche degli infermieri, ingegneri, medici, fisici, informatici.

Di quest’area fanno parte i seguenti ruoli:

– Operatore,
– Vice Revisore,
– Vice Perito,
– Direttore Tecnico,
– Medici della Polizia.

3- Area Gruppi sportivi: riservata agli atleti di rilevanza nazionale; Banda musicale: per la quale occorre il diploma al Conservatorio.

L’accesso base é il Concorso per Agente: il titolo di studio necessario per accedere al concorso é quello di licenza media inferiore. Chi lo supera accede al test di valutazione psico-fisica-attitidinale, superato il quale si accede a un corso di formazione di 6 mesi, in una delle Scuole di polizia in Italia. Ma non é finita qui: dopo aver superato il corso infatti iniziano i 6 mesi da svolgere come Agente in prova. Al termine dei 6 mesi saremo nominati Agenti effettivi e assegnati ad un Reparto o Ufficio diversi dalla regione di residenza e nascita. La nostra carriera potrà proseguire partecipando a dei concorsi interni.

Possiamo entrare in Polizia, precisamente al ruolo di agente, attraverso due modalità: agente per concorso (il concorso viene pubblicato nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana – 4^ Serie speciale nella sezione “Concorsi ed esami”), oppure Agente per reclutamento, modalità riservata ai volontari dell’Esercito in ferma prefissata di un anno o in rafferma annuale, in servizio oppure in congedo.

Hai bisogno di aiuto?