Come entrare nei vigili del fuoco

Diventare vigile del fuoco é una grande responsabilità. Sarai chiamato a lavorare anche in situazioni particolarmente difficili: il coraggio e la forza d’animo sono indispensabili, unite a una buona dose di sangue freddo. Razionalità, calcolo, decisione e fermezza giocano un ruolo fondamentale in determinate occasioni. Se ritieni di possedere questi requisiti e sogni di diventare vigile del fuoco, ecco come fare domanda e a chi rivolgersi.

Come entrare nei vigili del fuoco? Occorre superare un concorso pubblico ed essere in possesso di questi requisiti: titolo di studio licenza media inferiore, requisiti psico-fisici ed attitudinali, cittadinanza italiana, pieni diritti politici, regolare condotta civile e morale, età limite di 30 anni. Questo limite di età é innalzato a 37 anni per i vigili volontari.

Come si diventa vigile del fuoco

Il bando di concorso per diventare vigile del fuoco permanente, viene pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale IV serie speciale concorsi ed esami, pubblicato anche sul sito www.vigilfuoco.it. Monitora costantemente il sito dei vigili del fuoco quindi, e saprai subito quando sono indetti i concorsi. Oltre alla qualifica di vigile permanente, tramite concorso si può accedere anche ad altri ruoli:

– vice ispettore antincendi
– vice direttore
– vice direttore medico
– vice direttore ginnico sportivo.
– vice collaboratore amministrativo-contabile
– funzionario amministrativo-contabile
– vice direttore amministrativo-contabile

Ovviamente, per questi ruoli, sono previsti altri requisiti e titoli di studio specifici.

Come fare invece per diventare vigile del fuoco volontario? In questo caso non sono previsti concorsi, ma occorre presentare domanda di arruolamento come volontario presso il Comando provinciale di residenza.

Hai bisogno di aiuto?