Come fare ricorso al giudice di pace senza avvocato

Forse non tutti sanno che é possibile presentare ricorso al giudice di pace, precompilando il modulo di ricorso direttamente online, avendo semplicemente un computer e una connessione internet e quindi senza avvocato. E’ possibile precompilare il ricorso online per fare opposizione al giudice di pace per multe, per cartelle esattoriali, per instaurare un procedimento per decreto ingiuntivo e per le altre violazioni di competenza del giudice di pace.

Tutti i cittadini possono presentare il ricorso in opposizione senza l’assistenza di un avvocato. In caso di decreto ingiuntivo, per presentare ricorso, il valore della causa deve essere inferiore a 1.100 euro. Vediamo come precompilare il ricorso online.

Giudice

Supponiamo di aver avuto una multa per violazione del codice della strada.

Cosa serve per compilare il ricorso online:

– la multa;
– un documento di identità;
– un pc connesso a internet;
– il pagamento del contributo unificato.

Procedura:

1. Collegati al sito del Ministero della Giustizia. Se non sei di Milano, clicca su “Cambia Ufficio” e, sulla mappa dell’Italia che compare, clicca sulla tua regione. Si aprirà quindi un elenco da cui potrai selezionare la regione.

2. Ora sul menu di sinistra, clicca su “opposizione a sanzione amministrativa”. Si aprirà di nuovo il modulo online per compilare il ricorso. Nella prima pagina dovrai inserire i tuoi dati personali. Clicca quindi su Avanti.

3. Nella pagina successiva dovrai scegliere, nel menu a tendina, il motivo per cui intendi presentare ricorso. Se si tratta di una multa scegli “Violazione codice della strada” e clicca su Avanti. A questo punto dovrai inserire i dati del verbale e cliccare su Avanti.

Terminata la compilazione dovrai stampare Il ricorso e la nota di iscrizione a ruolo generate dal sistema. Questi documenti dovrai consegnarli alla cancelleria del tribunale. Online hai infatti effettuato solo una precompilazione, ma per la formalizzazione dell’atto di ricorso, dovrai consegnarla presso la cancelleria del tribunale. Se non la consegni entro sei mesi, la tua pre-iscrizione web sarà cancellata dal sistema.

Il servizio genererà anche un numero di protocollo WEB con il quale, una volta depositato il ricorso presso la cancelleria, potrai collegarti al sito e verificare lo stato di avanzamento della tua richiesta: Basterà andare nella sezione Ricerche, sul menù a sinistra, cliccare su protocollo WEB, scegliere l’ufficio del tribunale dove hai depositato il ricorso ed inserire il numero di protocollo WEB. Da qui potrai verificare tutti i fatti inerenti il tuo ricorso (la data per la prima udienza, il giudice che ti è stato assegnato, etc.). Ovviamente, se durante la compilazione hai anche inserito la tua email, tutte queste informazioni ti saranno inviate anche via email.

Costi

Prima di recarti in cancelleria a consegnare il ricorso, ricorda di pagare il contributo unificato per i ricorsi. Se la tua multa non supera 1.100 Euro dovrai pagare un contributo unificato di 43 euro. Il contributo unificato si può pagare al link seguente Agenzia delle entrate.

Hai bisogno di aiuto?