Come fare vaglia postale all’estero

Abbiamo un parente, un amico o un collega all’estero e dobbiamo inviargli del denaro? Possiamo fare un vaglia internazionale. Con questo tipo di vaglia é possibile mandare denaro da e per l’estero, in 7/10 giorni massimi. Come funziona questo tipo di vaglia? Si può fare in qualsiasi ufficio postale in Italia?

Certamente, possiamo recarci presso uno dei tanti uffici postali dislocati sul territorio italiano, indicare la nazione estera verso cui intendiamo fare il vaglia e l’operatore ci indicherà, a seconda dell’accordo esistente con quel determinato Paese, i costi dell’operazione e i tempi di ricezione del denaro.

Presso l’ufficio postale potremo quindi inviare un vaglia internazionale all’estero, il beneficiario del vaglia potrà ritirare il denaro gratis, presso l’ufficio postale indicato sul titolo, ma se lo desidera, può incassarlo anche presso un altro ufficio (in quest’ultimo caso però sarà tenuto a pagare una commissione pari a 1,03 euro). L’importo del vaglia internazionale può essere riscosso in moneta locale o in altra valuta estera, dopo aver operato il cambio.

Entro quanto tempo il beneficiario può ritirare i soldi del vaglia? Il termine di validità é variabile da Paese a Paese: nei Paesi Europei, il termine é di un mese dalla data di emissione, mentre per altri Paesi il termine massimo é di 3 mesi. Tuttavia, un vaglia scaduto può essere rivalidato.

A questo link i Paesi abilitati che hanno stretto un accordo con Poste italiane.

Hai bisogno di aiuto?