Come funziona lo spread Btp Bund

Se ne sente parlare spessissimo e sembra che sia molto importante per l’economia di un Paese. Ma cos’è, cosa rappresenta questo numero che sentiamo menzionare dai telegiornali? Come funziona lo spread Btp Bund? Prima di spiegare come calcolare lo spread e il suo funzionamento all’interno dell’economia di una nazione, dobbiamo avere ben chiaro cosa sono i BTP e i Bund.

I BTP sono dei titoli di Stato italiani, i Bund sono gli analoghi titoli di stato tedeschi. Entrambi questi titoli offrono un rendimento, perchè sono dei veri e propri prestiti che il cittadino sottoscrittore fa allo Stato: alla scadenza gli verrà rimborsato il costo del BTP (o del Bund se siamo in Germania) + gli interessi maturati sul titolo.

Come funziona lo spread Btp Bund

Lo spread Btp Bund non é altro che la differenza di rendimento tra i titoli di stato italiani e i titoli di Stato tedeschi.

Come calcolare lo spread Btp Bund

Se il rendimento del BTP è del 5% (quindi i BTP vengono remunerati a un tasso pari al 5%) e quello del Bund è del 2%, lo spread è di 300 punti (ovvero del 5-2=3%). Semplice vero?

Se il rendimento del BTP sale 6.7% e quello del Bund rimane al 2%, lo spread é di 470 (ovvero 6,7-2=4,70).

Cosa significa? Se lo spread aumenta significa che il rendimento dei titoli italiani é aumentato rispetto al rendimento dei titoli tedeschi. Perchè? Perchè per vendere i propri titoli (per renderli più appetibili), lo Stato italiano é costretto a offrire un prezzo maggiore (un maggiore tasso di interesse). Se é costretto a vendere i propri titoli a un tasso maggiore, spesso (ma non sempre) é perchè i mercati non hanno troppa fiducia dei titoli di Stato italiani e quindi si fanno persuadere all’acquisto solo da un rendimento più elevato. Quanto più i sottoscrittori ritengono poco sicuro un titolo, tanto più il rendimento dei titoli aumenterà e viceversa.

In conclusione, minore è il rendimento e minore sarà il rischio dell’obbligazione (prestito). Se lo spread aumenta, questa percentuale é indicativa di un livello di sicurezza economica più basso, se viceversa diminuisce, significa che l’Italia ha acquisito maggiore credibilità. Ovviamente lo spread é solo uno dei tanti indicatori economici, per cui per valutare l’economia di un Paese e soprattutto il benessere dei cittadini, occorre valutare anche altre variabili (PIL; livello del benessere dei cittadini, livello sanitario, debito pubblico, etc.)

Hai bisogno di aiuto?