Come guadagnare con un blog di moda

Tanti sono i nomi del mondo dello spettacolo: le starlette nostrane si dedicano al mondo della moda sul web e diventano delle fashion blogger di successo, forti della popolarità data dalla televisione e vengono contattate direttamente dagli sponsor. E noi, “comuni mortali”, come possiamo aprire un blog di moda e riuscire a portare a casa qualche soldino o addirittura farne un vero e proprio lavoro e vivere solo di quello? Come guadagnare con un blog di moda?

Per un personaggio pubblico é molto più semplice, é già conosciuto e le case di moda fanno a gara per far scrivere articoli e pubblicare foto e pubblicità per i loro marchi. Per i non famosi invece é diverso, i lettori devono arrivare da Google e da altri motori di ricerca, per cui occorre iniziare proprio da zero. Tutto é possibile, vediamo come.

Aprire un blog di moda: scegliere la piattaforma

Prima di tutto dobbiamo scegliere quale piattaforma utilizzare. Se vogliamo optare per un sito/blog completamente gratuito e facile da utilizzare, possiamo scegliere tra Splinder, Blogspot, WordPress… Blogspot (che appartiene al celebre sistema operativo Google) é una piattaforma molto semplice e intuitiva, adatta quindi a chi non ha grandissime esperienze su internet. Se invece possiamo contare sull’ausilio di un programmatore o abbiamo particolari conoscenze informatiche (oltre a qualche soldino da investire), possiamo comprare un dominio tutto nostro.

Scegliere il nome del blog e la grafica

Un blog di moda deve necessariamente avere un nome fashion, sbarazzino, elegante, sobrio.. a seconda del target a cui ci vogliamo rivolgere! Nella scelta della grafica ci vengono in aiuto le sopracitate piattaforme (Blogspot, etc…) che permettono di scegliere tra vari temi grafici assolutamente gratis, carini e simpatici. Ricordiamo che i migliori blog sono quelli con le linee pulite e senza troppi fronzoli, deve essere facile navigarci e trovare quello che si cerca.

Come scrivere un post di moda

Innanzitutto ci vuole passione: difficilmente diventeremo fashion blogger se la moda ci interessa quanto a Belen Rodriguez interessa il signoraggio bancario e se non sappiamo neanche quale sia la differenza tra un cardigan e un pullover. Per diventare fashion blogger non bisogna necessariamente essere perfette, ma avere stile, creatività e soprattutto, mai come in questo periodo, senso del risparmio: le nostre lettrici apprezzeranno sicuramente consigli su come vestirsi bene anche senza spendere una fortuna!

Come guadagnare con un blog di moda: la pubblicità

Inizialmente pochissime persone leggeranno il nostro blog, Ma col tempo, se i contenuti sono buoni, accattivanti e scriviamo con costanza, ci saranno i primi 100, 1000 e perchè no, 10.000 visitatori. A quel punto possiamo inserire sul nostro blog le pubblicità. La maggior parte delle fashion blogger si affidano inizialmente al circuito di Google Adsense: per ogni click che i visitatori faranno sulla pubblicità del blog, Google assegna un compenso. Appena raggiungiamo 100 dollari ci viene inviato il primo compenso (tramite assegno o bonifico). Quando il nostro blog diventerà popolare saranno le stesse case di moda a contattarci per chiederci di inserire le proprie pubblicità sul nostro blog!

Fashion blogger italiane famose

Non ci credete? Ecco alcuni esempi di fashion blogger partite da zero (o quasi), che ce l’hanno fatta, le fashion blogger più famose d’Italia: Chiara Ferragni, 24 anni, fashion blogger di theblondsalad.com che vanta 90mila visitatori al giorno. Lavora sul blog tutto il giorno e si fa aiutare dal suo ragazzo fotografo. Virginia Varinelli, 27 anni, fashion blogger di uglytruthofv.com, che vanta 13mila visitatori al giorno. Lavora sul blog mezza giornata e anche lei ha l’aiuto del suo fidanzato fotografo. E ancora: Laura Manfredi con Rock’n’mode, Barbielaura il blog di Laura Grampa, Irene’s Closet di Irene Colzi.

Pronte a entrare a far parte della classifica di fashion blogger più famose d’Italia?

Hai bisogno di aiuto?