Come guadagnare soldi col forex

Abbiamo passato giorni a studiare la terminologia, il mercato dei cambi, le possibili migliori piattaforme di trading on line e ora siamo pronti a iniziare a operare: come guadagnare soldi col forex? Molto dipende da alcuni fattori: dalla nostra propensione al rischio, da quanto denaro siamo disposti a perdere, da quanto vogliamo provare a guadagnare e da come riusciamo a gestire le nostre emozioni.

Sono dei fattori molto importanti, che possono essere la chiave del nostro successo o farci cadere miserabilmente in rovina. Non c’è infatti una soluzione o una strategia di vincita sicura al 100%. In rete é possibile trovare articoli, guide o ebook che addirittura parlano di fantomatiche tecniche di trading con successo assicurato: é pura utopia. Esistono tuttavia delle tecniche di trading che ci permetteranno potenzialmente di raggiungere i nostri obiettivi e limitare le perdite.

Analizzare e capire i grafici. Le varie piattaforme di trading on line mettono a disposizione dei grafici sull’andamento, il trend delle valute. È bene studiarli a fondo e monitorarli costantemente.

Eseguiamo uno scambio alla volta. Se siamo dei principianti, é bene concentrarsi su un solo scambio alla volta e monitoriamolo con costanza.

Monitoriamo l’economia di un Paese. I tassi di interesse con cui un Paese ottiene denaro in prestito dalla BCE, non sono da sottovalutare: rappresentano il cosiddetto costo del denaro e sono degli indicatori importanti dell’economia di una nazione. Inoltre, se una nazione vive una fase di espansione o ripresa economica, la domanda di denaro aumenta e anche il suo valore.

Attenzione alle emozioni. Supponiamo di aver puntato sull’apprezzamento dell’euro nei confronti del dollaro. Vediamo invece che sta succedendo il contrario e iniziamo a perdere. “Perchè non va come avevamo previsto?”, si chiedono i trader “in erba”. E allora decidiamo di aspettare, sperando che il valore torni a salire e quindi chiudere la posizione con guadagni o almeno con valori “accettabili”. Purtroppo la quotazione continua a scendere inesorabile e alla fine, perdiamo tutto. Attenzione quindi: se le cose non vanno come avevamo previsto, é meglio uscire immediatamente dallo scambio, evitando di accumulare perdite su perdite!

In questo caso, di grande importanza sono gli “Stop Loss” e i “Take Profit” offerti dal nostro forex broker: si tratta di ordini automatici di chiusura. Stop-Loss, ovvero “ferma le perdite”, chiude automaticamente in perdita la nostra posizione a una soglia da noi imposta, anche se in quel momento non siamo al pc. Al contrario, il Take-Profit, ovvero “prendi profitto”, la chiude nel caso in cui venga raggiunta una soglia di guadagno accettabile e in cui preferiamo accaparrarci il guadagno prima che la quotazione torni in negativo.

Hai bisogno di aiuto?