Come investire soldi

Anni di lavoro e i risparmi di una vita. Chi ha un gruzzoletto da parte se lo tiene caro caro ed evita di attingervi, se non per stretta necessità. Meglio ancora se si riesce a fare qualche investimento, per far fruttare i propri risparmi. Come investire soldi in modo sicuro? Oggi conviene investire i nostri contanti in Posta, in Borsa o in altri prodotti finanziari?

Avere soldi liquidi in casa, mette i nostri risparmi in serio pericolo: primo fra tutti, quello in caso di furto nella propria casa. Lasciarli in un conto corrente, “morti”, senza frutto, é un’idea che però non ci piace. E allora come investire i propri risparmi in maniera sicura, evitando speculazioni e prodotti rischiosi?

Investire soldi in Posta

Normalmente l’investimento in buoni fruttiferi postali sta ad indicare un investimento senza rischi. Le poste sono infatti da sempre considerate un porto sicuro: magari i nostri genitori, o addirittura i nonni, in passato erano titolari di libretto postale. La redditività é modesta, ma per chi ha un profilo di rischio basso o pari a zero, non vuole rischiare nulla e si accontenta di piccole remunerazioni, i buoni fruttiferi postali possono rappresentare una interessante alternativa.

Un’altra possibilità da considerare, sempre in Posta, é l’apertura di un conto corrente. Bancoposta Click per esempio, per tutto il 2013 offre un tasso di interesse del 2%, sicuramente non meno interessante dei buoni fruttiferi postali e con il vantaggio che non prevede vincoli: si tratta di un conto corrente e possiamo prelevare contanti liquidi quando vogliamo. Gli interessi vengono calcolati poi sulla media delle giacenze.

Investire soldi in Borsa

Gli investimenti in Borsa offrono rendimenti più elevati, ma anche più rischiosi. Prima di addentrarsi in questo tipo di investimento quindi, é necessario informarsi, decidere se affidarsi a un consulente serio ed esperto, o se operare autonomamente attraverso piattaforme di trading on line.

Hai bisogno di aiuto?