Come lavorare all’Inps

Ti stai chiedendo come si fa ad entrare all’Inps? Quali sono i titoli di studio richiesti e cosa bisogna studiare per partecipare ai concorsi, come reperire il materiale di studio? Per lavorare all’Inps è infatti necessario superare un concorso pubblico.

Ai concorsi dell’INPS possono partecipare tutti i cittadini, uomini e donne che abbiano i requisiti previsti nel bando di concorso. Le figure ricercate sono tante, essendo l’INPS una struttura pubblica complessa: si ricercano figure amministrative, informatiche, dirigenziali. Inoltre, é possibile fare domanda di praticato presso l’Avvocatura dell’Inps. Vediamo cosa fare nei vari casi di tuo interesse.

INPS

I requisiti
La maggior parte dei bandi sono rivolti a cittadini in possesso di diploma di scuola superiore. Per ruoli dirigenti e altri, è invece richiesta la laurea, triennale o specialistica. Avere più titoli accademici inoltre, con buoni voti, a seconda del bando di concorso, può contribuire a un punteggio maggiore. Durante gli orali è previsto un colloquio in lingua straniera, tra cui inglese, francese, tedesco o spagnolo.

Bandi pratica forense Avvocatura Inps
Sei un laureato in giurisprudenza? Sapevi che è possibile svolgere gli anni di praticantato per l’esercizio della professione forense presso l’Avvocatura dell’Inps? Le richieste di ammissione devono essere inoltrare all’Inps secondo quanto indicato bando di concorso. La pratica presso l’INPS permette di essere ammessi agli esami per l’iscrizione all’albo degli avvocati.

Prove d’esame
In genere occorre superare delle prove preselettive di cultura generale con quesiti a risposta multipla. Gli ammessi proseguono con prove scritte e prove orali. Il bando per ogni singola figura ricercata, indica con esattezza il diario di esame e il numero delle prove

Concorsi Inps
A questo link INPS, é possibile visionare tutti i bandi di concorso aperti (sia i bandi di concorso per posti di lavoro che per la pratica forense) e quindi consultare i requisiti richiesti e tutte le altre informazioni disponibili sul concorso, tra cui le materie d’esame per esempio. Proprio su queste, è bene prepararsi sempre in anticipo e con una certa disciplina, perché le materie da studiare sono tante e riguardano soprattutto diritto, economia, informatica.

Hai bisogno di aiuto?