Come lavorare in un hedge fund

Un hedge fund é un fondo comune di investimento che raccoglie soldi tra risparmiatori qualificati, allo scopo di reinvestirli nel mercato e trarne dei profitti, utilizzando tutte le più moderne e affinate tecniche finanziarie ideate dagli speculatori professionali. Lavorare in un hedge fund quindi, richiede un grado di esperienza e conoscenze tecniche di alto livello.

Un tra i più bravi manager di hedge funds, tale David Tepper, il cui nome si collega alla celebre Appaloosa Management, ha realizzato guadagni per circa 3,5 miliardi di dollari solo nel 2013. Ma cosa ha di straordinario questa persona? Qual è stato il suo percorso formativo? Quali sono i requisiti necessari per iniziare a lavorare in un hedge fund?

Manager Hedge Fund

Come lavorare in un hedge fund

Sicuramente sono necessarie conoscenze approfondite delle tecniche di gestione dei risparmi investiti negli hedge fund, oltre alla capacità di saperle usare al momento giusto. A tutto questo deve aggiungersi anche una buona dose di fortuna, che per attività con questo profilo di rischio, è necessaria quanto le competenze tecniche. Un bravissimo manager quindi, può guadagnare meno di uno altrettanto bravo, ma meno fortunato. Sono i rischi e i giochi del mercato.

Se comunque vogliamo tratteggiare il profilo del perfetto manager di hedge fund, non è difficile elencarne caratteristiche e requisiti richiesti:

– conoscenze di matematica finanziaria, derivanti da precedenti esperienze lavorative presso l’ufficio investment di banche o società di gestioen del risparmio;

– una laurea in economia (con specializzazione in trading, mercati finanziari o matematica finanziaria) è sicuramente molto gradita, anche se non necessaria, se sostituita con una lunga esperienza;

– un master specifico é altrettanto importante, perchè permette di specializzarsi nel segmento e acquisire le tecniche che una laurea, da sola, può non dare;

– non è obbligatoria l’iscrizione a liste o elenchi speciali, ma è molto gradita l’iscrizione all’Albo Unico Nazionale dei Promotori Finanziari, oppure il possesso di altri titoli come l’European Financial Advisor (EFA) o altri diplomi specializzanti.

In un lavoro del genere non possono poi mancare sangue freddo, una forte resistenza allo stress e spiccate doti comunicative.

Hai bisogno di aiuto?