Come leggere le candele forex

Le piattaforme di trading on line, mettono a disposizione dei propri trader vari strumenti, tra cui i grafici, utili a interpretare il trend di una coppia di valute. Molto diffuse sono le “candlestick”, i cosiddetti grafici a candela, che permettono, in maniera facile e intuitiva, di sintetizzare l’intero andamento della coppia di monete durante il time-frame scelto. Come leggere le candele forex?

La lettura dei grafici a candele é davvero semplice, grazie ai colori che permettono di distinguere i periodi rialzisti da quelli ribassisti. Iniziamo guardando questo grafico: la prima cosa che salta all’occhio é sicuramente la presenza di candele di due diversi colori e la lunghezza diversa. Andiamo a interpretare questi segni.

 

 

Ecco due candele viste da vicino:

Come indicato nell’immagine, vediamo il corpo della candela. Esso indica indica la differenza che, in quell’arco temporale (giorno, settimana, mesi) si é verificata tra il prezzo di chiusura e il prezzo di apertura. Più lunga é la candela, maggiore sarà la differenza. Il colore del corpo indica invece il tipo di differenza, se rialzista o ribassista: il verde indica un periodo rialzista, il rosso ribassista.

Se quindi abbiamo una lunga candela verde, significa che in quel periodo di tempo di riferimento, il tasso di cambio di quella coppia di valute é stato al rialzo. Una lunga rossa, significa che il tasso di cambio è stato al ribasso. Una piccola candela indica variazioni minime, sempre al rialzo o al ribasso, in base al colore.

Può verificarsi anche che la candela non abbia corpo: stiamo parlando della cosiddetta candela doji, la quale indica che non c’è stata alcuna variazione nel tasso di cambio.

Hai bisogno di aiuto?