Come pagare a rate con la carta di credito

Come funziona la carta di credito a rate? Diversamente dal bancomat, che si basa sul denaro che hai depositato sul conto corrente collegato, la carta di credito é una carta con un fido (per esempio 3.000 euro). Avere un fido significa che, oltre al denaro che hai depositato sul conto corrente, puoi anche spendere fino a 3000 euro, rappresentati appunto dal fido (che alla fine dei conti é un prestito che ti fa la banca).

La carta di credito può essere utilizzata per fare acquisti nei negozi oppure per fare prelievi di denaro dagli sportelli automatici. Come pagare a rate con la carta di credito? Qui occorre fare delle differenze. Ci sono due tipi di carte di credito, quelle “classiche” e quelle “revolving”. Vediamo la differenza e come funzionano.

Come funzionano le carte di credito classiche, dette anche carte con pagamento a saldo

La carta di credito classica, ti permette di fare acquisti fino al limite del fido (nell’esempio di cui sopra, fino a 3000 euro). Il mese successivo a quello dell’acquisto, al giorno stabilito nel contratto, ti sarà addebitata tutta la cifra che hai speso con la carta di credito.

Come funzionano le carte revolving, dette anche con pagamento a rate

Con le carte di credito revolving l’addebito non avviene per il totale della somma spesa nel mese precedente, ma viene pagato in rate che decidi tu insieme alla banca. Si tratta di un vero e proprio finanziamento, per cui questa rateizzazione comporta il pagamento di un interesse (che varia da carta a carta, da banca a banca).

Spesso (ma non sempre) la carte di credito sono gratuite (senza commissione annuale) e vengono rilasciate, a chi le richiede, insieme all’apertura del conto corrente (possono essere richieste anche in un momento successivo all’apertura). Come abbiamo detto però, il costo di una revolving che permette la rateizzazione, alla fine dei conti é quello di un finanziamento, quindi superiore rispetto quello di una carta di credito classica con pagamento a saldo. Prima di richiedere una carta di credito, occorre quindi informarsi bene presso la propria, sugli eventuali costi annuali, commissioni e interessi.

Le carte di credito appartenenti a circuiti internazionali, ovvero accettate in tutto il mondo, sono: Visa, American Express, JBC (Japan Credit Bureau), Mastercard e Diners.

Hai bisogno di aiuto?