Come pagare Equitalia a rate

Come faccio a pagare a rate una cartella Equitalia? Molti sono i contribuenti che si pongono questa domanda: l’ente di riscossione infatti, permette la rateizzazione delle cartelle, purchè il contribuente si attivi entro 60 giorni dalla ricezione della cartella (evitando ulteriori aggravi) e purchè sussistano determinati requisiti per la rateizzazione.

Come pagare Equitalia a rate? Occorre presentare specifica domanda. I moduli e la procedura cambiano in base all’importo del debito: se l’importo da pagare è inferiore a 20 mila euro, basta presentare a Equitalia (presso gli sportelli o per posta via raccomandata A/R) una semplice domanda di pagamento a rate, in cui spiegare le motivazioni e la conseguente difficoltà a pagare il debito in un unico importo. Se invece il debito supera i 20 mila euro, alla domanda di cui sopra occorre anche allegare l’ISEE (indicatore della situazione economico-finanziaria).

Come pagare Equitalia a rate

Per le società: anche in questo caso, per un debito fino a 20 mila euro basta la domanda semplice. Per un debito compreso tra 20 mila e 50 mila euro occorre fornire alcuni indicatori economico-finanziari dell’azienda, oltre i 50 mila euro é necessaria una relazione sottoscritta da professionisti abilitati.

In quante rate é possibile pagare la cartella? Sono possibili fino a un massimo di 72 rate mensili (per un periodo di 6 anni), l’importo minimo di ogni rata è pari a 100 euro. Se il debito é inferiore a 20 mila euro, sono concesse fino a 48 rate.

Accettazione o rifiuto della domanda: una volta presentata la domanda, Equitalia la accetta o la rigetta, o ancora, può chiedere della documentazione integrativa, al fine di vagliare al meglio la situazione del debitore. In caso di accettazione il contribuente riceverà il piano di rateazione; in caso di rigetto, gli sarà ovviamente comunicato l’esito negativo e di procedere quindi al pagamento di un’unica soluzione.

Cosa fare se ho già una rateazione in corso? Il contribuente può chiedere la dilazione anche per le nuove cartelle, purchè ovviamente siano rispettati i requisiti di cui sopra e purchè sia in regola con i pagamenti delle rate.

Cosa succede se non pago le rate? Il contribuente che non paga due rate consecutive perde il beneficio della rateizzazione e deve pagare il debito residuo tempestivamente, in un unico importo.

A questo link il Modulo rateizzazione Equitalia 2013. Sul sito di Equitalia é anche possibile procedere con il pagamento on line.

Hai bisogno di aiuto?