Come quotarsi in Borsa

Quando l’azienda ha nuove prospettive, quando il management ha ideato un nuovo piano di investimenti, é possibile che si decida di fare il grande passo. Può essere anche che alcuni membri fondatori cerchino un’opportunità per vendere parte della loro quota, e quindi vendere le proprie azioni sui mercati finanziari. Ad ogni modo, qualunque sia il motivo che ci spinge, come quotarsi in Borsa?

La procedura non é certo semplicissima, ma neanche così difficile come qualcuno potrebbe pensare. Borsa Italiana ha voluto tenere il passo con la tecnologia e la procedura di ammissione a quotazione sui mercati finanziari MTA e AIM Italia può essere fatta direttamente online!

Cos’é il mercato MTA? È Il Mercato Telematico Azionario dove é possibile negoziare azioni, obbligazioni convertibili, ed anche diritti di opzione e warrant. È rivolto ad aziende di media e grande capitalizzazione: é infatti richiesta una capitalizzazione minima di 40 mln di euro. A questo link possiamo visionare l’elenco aggiornato delle società quotate su MTA. L’indice FTSE che sentiamo spesso menzionare é riferito proprio a queste aziende.

Cos’é il mercato AIM? È il Mercato Alternativo al Capitale, nato nel 2012, è il mercato di Borsa Italiana rivolto alle piccole e medie imprese che non possono accedere al MTA ma non vogliono rinunciare a alla quotazione in Borsa. Inoltre offre un percorso di ammissione alla quotazione più veloce e flessibile.

Oltre a questi due mercati, Borsa italiana permette di quotarsi anche ad altri mercati:

– STAR é un segmento del MTA rivolto alle aziende con capitalizzazione tra 40 mln e 1 mld di euro (quindi alle aziende di medie dimensioni).
– MTA International é un segmento rivolto ad azioni di emittenti di diritto estero.
– MIV é invece rivolto ai veicoli di investimento.

Il link a cui collegarsi per scaricare le informazioni e i moduli per quotarsi in Borsa é QUiCK di Borsa Italiana, da qui potremo gestire la procedura di ammissione alla quotazione.

Hai bisogno di aiuto?