Come rateizzare contributi Inps non pagati

Sei un’Impresa artigiana o un commerciante, una piccola o media impresa e non hai versato i contributi INPS per i tuoi dipendenti? La circolare INPS n. 106/2010, ha sancito che é possibile rateizzare contributi Inps non pagati. Nella dilazione saranno compresi: il debito contributivo, le sanzioni civili e gli interessi di dilazione.

Possono essere dilazionati tutti i debiti contributivi INPS, sia di dipendenti che di collaboratori iscritti alla gestione separata, purchè siano “scaduti”, ossia sia decorso il termine entro cui era possibile pagarli. Se questo termine non è ancora scaduto, ovviamente l’impresa potrà pagare i contributi non versati nelle modalità previste, senza dilazione. Vediamo come funziona questo istituto, quante sono le rate possibili, per quali importi e il modulo di domanda da compilare.

INPS

Come rateizzare contributi Inps non pagati

Requisiti per chiedere la rateizzazione:

– come detto sopra, devono essere trascorsi i termini entro cui i contributi dovevano essere pagati (devono quindi essere “scaduti”);
– La domanda di dilazione deve comprendere tutti i debiti contributivi dell’impresa. Prima di presentare la domanda quindi, l’azienda deve sommare tutti i contributi scaduti e non versati e chiedere la dilazione su tutta la somma e non solo su una parte. Occorre quindi ricomprendere gli avvisi bonari e le cartelle di pagamento, ma anche i contributi scaduti per i quali ancora non si è ricevuto un avviso bonario e la successiva cartella di pagamento.

La domanda e l’iter

Il modello di domanda può essere reperito presso ogni sede Inps, oppure può essere scaricato da qui. E’ possibile richiedere una rateazione fino ad un massimo di 24 rate. Solo per casi eccezionali (calamità naturali,e tc.) é possibile chiedere fino ad un massimo di 36 rate. La domanda, corredata dei documenti richiesti, va quindi consegnata all’INPS. L’Istituto, se accoglie la domanda, definisce il piano di ammortamento. L’importo da pagare, il totale del debito, sarà iscritto a ruolo e sarà emessa una cartella divisa per il numero delle rate da pagare.

Hai bisogno di aiuto?