Come rescindere un contratto di affitto

Hai deciso di recedere dal contratto di locazione anticipatamente, prima della naturale data di scadenza? Come rescindere un contratto di affitto ed evitare problemi con il proprietario di casa o con l’agenzia immobiliare che gestisce l’immobile in cui abiti? Solitamente i contratti di affitto prevedono la possibilità di recesso, dando un tempo di preavviso pari a 6 mesi, durante i quali l’inquilino deve continuare a pagare il canone mensile. Dopo questi 6 mesi il contratto si intende risolto.

Si può profilare però una situazione ben più specifica: cosa fare se per esempio per gravi motivi hai la necessità di lasciare subito la casa, 6 mesi di preavviso sono troppi e vuoi evitare di pagare per questo periodo di tempo inutilmente, visto che intendi lasciare subito l’immobile?

In realtà la giurisprudenza non fa differenza tra questi casi. La norma che fa riferimento alla disdetta del canone di locazione é contenuta nell’articolo 4 della legge 392/78: sia che si tratti di disdetta classica, sia che si tratti di disdetta per gravi motivi sopraggiunti (che tra l’altro la legge non individua specificatamente e quindi non c’è un elenco preciso), i termini di preavviso sono pari a 6 mesi, durante i quali l’inquilino dovrà pagare il canone di affitto.

Ovviamente il contratto può prevedere anche tempi di preavviso inferiori, per esempio di tre mesi o ancora, se magari il proprietario o l’agenzia trovano subito un nuovo inquilino, potete mettervi d’accordo e quindi potrai smettere di pagare appena il nuovo inquilino entra in casa, ancora prima della scadenza dei mesi di preavviso.

Ricorda che la disdetta del contratto di locazione va comunicata per iscritto, tramite raccomandata A/R. A questo link un fac simile lettera di disdetta contratto di locazione, da scaricare e compilare. Ricorda infine che é sempre opportuno effettuare il rilascio dell’appartamento sottoscrivendo un verbale con firma di entrambe le parti, formalizzando anche la restituzione del tuo deposito cauzionale, la consegna delle chiavi e l’assenza di riserve, da parte del proprietario, sullo stato di manutenzione della casa.

Hai bisogno di aiuto?