Come risalire al proprietario di un immobile abbandonato

Mentre eri in giro a fare una passeggiata, hai notato un immobile, presumibilmente abbandonato e la fantasia ha iniziato a volare: magari con qualche aggiustatina, con una buona ristrutturazione, quell’immobile potrebbe diventare la casa dei tuoi sogni, quella che da tanto tempo stavi cercando. Ma di chi è quella casa? Come risalire al proprietario di un immobile abbandonato e contattarlo?

Per verificare il proprietario dell’immobile e rintracciarlo, hai due alternative: affidarti a un professionista (un geometra, un architetto o anche un’agenzia immobiliare) che farà la ricerca per te e quindi dovrai mettere in conto la spesa per la consulenza; oppure cercare il proprietario da solo, con una spesa inferiore e relativa solo al rilascio dei vari certificati (non più di 20 euro). Le informazioni catastali infatti, sono pubbliche e dunque, nel rispetto della legislazione vigente, l’accesso è consentito a tutti.

Manos entregando una casa

Come risalire al proprietario di un immobile abbandonato

I professionisti del settore, dietro pagamento di un compenso, potrebbero fare tutta la procedura e conoscere in brevissimo tempo il proprietario. I tecnici e i professionisti convenzionati. Geometri, architetti, agenti immobiliari che hanno stipulato una convenzione con l’Agenzia delle Entrate, possono infatti accedere al portale Sister e fare richiesta dei vari dati.

Per chi vuole procedere sa solo, la cosa più banale da fare é, con gentilezza e savoir faire, chiedere ai vicini di casa di quell’immobile. Probabilmente costoro sapranno a chi appartiene e altresì sapranno dirti se l’immobile è in vendita o no. Puoi anche recarti all’ufficio del Comune dell’immobile, dove dietro presentazione di un tuo documento e spiegazione dei motivi per cui vuoi conoscere il proprietario, potrebbero fornirtene il nominativo. Se non hai la possibilità di contattare i vicini di quella casa e non é possibile reperire il nominativo al Comune, allora dovrai spendere un po’ di tempo ma, con un po’ di pazienza, finalmente rintraccerai il proprietario.

Il foglio mappale

Visto che conosci solo la via e il numero civico dell’immobile, dovrai chiedere preso il Catasto (Agenzia provinciale per territorio) il foglio mappale della casa. A questo link puoi trovare l’ufficio provinciale del territorio di competenza di quell’immobile. Quando ti rechi in ufficio, spiega che desideri conoscere il proprietario di un immobile abbandonato, per fargli una proposta di acquisto.

Visura catastale

A questo punto, individuata la porzione della mappa di tuo interesse, potrai fare una visura dell’immobile. La visura va richiesta sempre all’ufficio Provinciale del territorio di cui sopra. La domanda va presentata compilando questo modulo. Nella parte “Chiedo la visura da banca dati informatizzata con rilascio di stampa”, dovrai inserire il numero corrispondente a “porzione della mappa”, per fare appunto la visura sulla base dell’immobile (e non sulla base del soggetto proprietario, che non conosci).

Ricerca del contatto

Una volta ottenuto il nome del proprietario, si dovrà rintracciare: si potrà banalmente fare una ricerca sull’elenco telefonico ma, se questa non dovesse andare a buon fine, dovrai recarti alla conservatoria dei registri immobiliari dove reperire l’atto di proprietà dell’immobile, dove potrai trovare tutti i contatti.

Hai bisogno di aiuto?