Come risalire dalla targa all’assicurazione

Sei stato tamponato da un’auto, che ha fatto in tempo ad azionare la marcia e a scappare? Se però sei riuscito a prendere almeno la targa, ci sono buone notizie: esiste un metodo perfettamente legale che ti permette di risalire dalla targa al proprietario dell’automobile e quindi alla sua polizza di assicurazione.

Hai varie possibilità:
1) puoi decidere di andare direttamente dal tuo assicuratore e presentare la targa: in questo modo potrà fare tutte le ricerche del caso.
2) Puoi anche decidere di cercare da solo l’intestatario della targa e poi rivolgerti alla tua compagnia assicurativa, la quale, tramite i suoi legali, si occuperà della faccenda.
3) Puoi occuparti di tutto da solo: cercare online il nome del proprietario e farti assistere da un tuo legale di fiducia per la richiesta di risarcimento.

Vediamo ora come risalire dalla targa all’assicurazione, direttamente tramite web.

Assicurazione auto

Come risalire dalla targa all’assicurazione

Sul sito dell’ACI puoi fare una ricerca nel Pubblico Registro Automobilistico (PRA), ossia il registro su cui sono elencati tutti i “beni mobili registrati”. Il servizio ha un costo di 8,83 euro, che puoi pagare con carta di credito (va bene anche la Postepay). Compila quindi i moduli inserendo i tuoi dati, la partita IVA per la fatturazione (ovviamente solo se la hai), i dati per la fatturazione del servizio, infine inserisci la targa del veicolo.

In alternativa alla richiesta online, appena specificata, per risalire al proprietario dalla targa, puoi rivolgerti anche all’Ufficio Provinciale ACI o ad un’agenzia di pratiche auto (in quest’ultimo caso oltre agli 8,82 euro, pagherai anche la commissione all’agenzia di pratiche auto).

Hai bisogno di aiuto?