Come risparmiare a Londra

Stai organizzando un viaggio a Londra? Allora saprai sicuramente che stai per andare in una città piuttosto cara, molto cara. A questo si aggiunge anche il cambio euro sterlina, che non è di certo favorevole alla nostra moneta unica (con 1000 euro, si hanno circa 700 sterline inglesi). E così, i costi di vitto, alloggio e divertimenti, sono ancora più pesanti.

Se però prima di partire parti già organizzato e a conoscenza di alcuni aspetti della grande città, sarai avvantaggiato e riuscirai a non spendere tanto, anzi, ti costerà meno di quanto tu avessi programmato. Ecco alcuni consigli per risparmiare a Londra: dai voli low cost, a dove mangiare, dove dormire, i musei gratis da non perdere e come organizzare i trasporti.

Londra

Voli Londra

Per andare a Londra dovrai usare l’aereo (a meno che tu non voglia passare giorni e giorni su treni e navi) e sicuramente una gestione razionale del budget parte proprio da qui. Progetta la vacanza con largo anticipo, se possibile almeno due mesi prima. I costi lievitano quanto più ti avvicini alla data. Tieni d’occhio anche le offerte delle varie compagnie, perchè a volte inseriscono offerte o speciali promozioni, last minute e potresti cogliere l’occasione al volo. Le compagnie che effettuano voli da e per Londra sono Ryanair, Easyjet, Meridiana, British Airways, KLM, Lufthansa.

Dove dormire a Londra spendendo poco

Qui potremmo scrivere un poema, ecco una lista di alberghi economici e di qualità. Certo non sono di extralusso, ma sono puliti e confortevoli, l’ideale per chi vuole stare comodo senza pretendere troppo e spendendo poco:

  • Citystayhotel: economico e in posizione strategia, vicino ai mezzi;
  • Travelodge, prezzi a partire da £30 a notte per una camera doppia
  • Premier Inn, prezzi a partire da £30 a notte per una camera doppia

Ecco invece i link di alcuni ostelli:

Negli ostelli c’è il “irschio” di dover condividere la stanza con degli sconosciuti. Ma se si parte in comitiva è una scelta azzeccata, perchè si può decidere di prenotare la stanza per tutti.

I mezzi pubblici

Per andare dall’aeroporto alla city, partono delle navette al costo di £5/6 e che portano a centro di Londra. Tutto sommato, si può fare. La grossa fetta della spesa la si fa girando per Londra. Cosa conviene usare per spostarsi? Prima di tutto, stampa la cartina della metropolitana londinese: sarà il tuo mezzo di spostamento principale. La metro è sviluppata in maniera capillare e raggiunge anche le zone limitrofe di Londra.

E’ fondamentale comprare una Oyster Card (costa circa 30 euro) prima di andare a Londra. Senza questa card infatti i costi dei biglietti sono molto più alti. L’Oyster card permette di viaggiare su metro, autobus, DLR, tram, ed anche sui treni (quasi tutti) della National Rail. Bisogna ricaricarla di un importo a scelta e, passando dai tornelli, viene scalato il credito del viaggio, che sarà più basso rispetto all’acquisto di un biglietto singolo. Non sono quindi abbonamenti, ma sono delle prepagate, che permettono di risparmiare sul viaggio. La Oyster card possono essere acquistate a Londra all’arrivo nelle biglietterie del Gatwick Express e in altri punti vendita, ma anche online da qui, prima di partire.

Musei gratis

Prima di spendere soldi per i musei più importanti, devi sapere che ce ne sono tanti bellissimi e interessanti il cui ingresso è gratis. Si tratta di musei statali. Da non perdere il British Museum, il National Gallery e il Science Museum. Ce ne sono anche altri come il Victoria and Albert Museum, l’Imperial War Museum, il RAF Museum, il The Wallace Collection e il Tate Modern.

Mangiare a Londra spendendo poco

Ebbene sì, questo è l’ultimo dei problemi. A Londra molti ristoranti hanno un buon rapporto qualità prezzo, a patto di non mangiare proprio in centro e in ristoranti super lussuosi. Prova i celebri pubs, si trovano pressoché ovunque e il bello è che la vera “english cousine” la si trova proprio nei pubs, a prezzi abbordabili per tutti.

Hai bisogno di aiuto?