Come risparmiare sulla spesa settimanale

Ogni settimana arriva il fatidico momento: quello della spesa “grossa”. Non scoraggiamoci: se iniziamo così, stiamo partendo con il piede giusto. Fare la spesa settimanale é molto importante, perchè ci eviterà di recarsi una o più volte al giorno durante i sette giorni per comprare una cosa o l’altra. In settimana invece, avendo già fatto una spesa consistente (il sabato per esempio), ci limiteremo a compare gli alimenti che devono essere freschi, come pane e latte, mozzarelle, carne e pesce.

Pasta, scatolette, pelati, farina, legumi, uova ed anche frutta e verdura possono resistere nel frigorifero per più giorni. Ma non é questa l’unica regola da seguire per risparmiare sulla spesa settimanale. Vediamo come fare per evitare una spesa… troppo dispendiosa, ma comunque completa, soddisfacente e gustosa! Ecco 10 semplici regole da seguire.

1. Facciamo la spesa a stomaco pieno. Sembra una banalità, invece è proprio così: spesso si riempie il carrello lasciandosi guidare dalla fame, dal richiamo non solo delle offerte speciali, ma anche degli odori!

2. Prepariamo una lista delle reali necessità della casa e cerchiamo di attenerci ad essa.

3. Scegliamo market dove è possibile trovare prodotti freschi, del territorio e dove ci sono offerte.

4. Non vergogniamoci di andare al discount o al mercato rionale della frutta! Eh si, c’è ancora qualcuno che si vergogna di farsi beccare all’entrata del discount! Cerchiamo di lasciar perdere queste frivolezze: al discount c’è anche tanta roba di qualità e che ci permette di risparmiare.

5. Consultiamo i volantini che ci arrivano a casa, oppure consultiamoli on line, confrontiamoli.

6. Le buste della spesa portiamocele da casa! Se non lo abbiamo già fatto, smettiamola di sprecare sempre denaro per acquistare nuove buste, che sono pure inquinanti.

7. Basta con i piatti pronti! Non crediamo di risparmiare con le lasagne surgelate. Molto spesso le cose fatte in casa dalle nostre mani non solo sono più genuine, ma anche più economiche.

8. Coltiviamo un piccolo orticello in giardino o sul balcone: almeno per prezzemolo, basilico, rosmarino, salvia, peperoncino e tutti quegli aromi che usiamo più spesso.

9. Ricette low cost. Ci sono tantissime ricette economiche e gustosissime. Ogni tanto prendiamoci qualche minuto di tempo: internet é una fonte inesauribile e di idee low cost per la cucina.

10. Un po’ di tecnologia non guasta! Ecco una serie di applicazioni per cellulare che permettono di risparmiare sulla spesa: MyVolantino che permette di sfogliare sia da cellulare che da web i volantini promozionali suddivisi per categoria e per la propria zona di residenza. DoveConviene, un’applicazione che attraverso il GPS localizza e ci indica i market vicini, incrociando tutte le offerte varie. E ancora Menopercento, utile se abbiamo tessere risparmio o tessere punti: l’app infatti geolocalizza le convenzioni legate a tessere associative, carte fedeltà, oppure a buoni pasto.

Hai bisogno di aiuto?