Come sapere se un’auto ha il fermo amministrativo

Ti stanno vendendo un’auto usata, ma vuoi essere il più prudente possibile e quindi desideri verificare che su quel veicolo non sia stato disposto un fermo amministrativo? In caso di fermo infatti, l’auto non dovrebbe circolare, per cui avresti non pochi disagi.

Se quindi vuoi metterti al riparo da una eventuale truffa o raggiro, fai tu stesso i controlli: controllare la presenza o meno di un fermo amministrativo non è assolutamente difficile: leggi la guida di seguito e scoprirai come fare.

Multa

La verifica: il controllo online

Il fermo amministrativo viene disposto dall’ente di riscossione, se il proprietario del veicolo ha evaso delle tasse e quindi risulta inadempiente. Lo scopo del fermo è quello di recuperare la somma dovuta al fisco. In ultima istanza, se il proprietario non paga il debito, può essere disposta la vendita dell’auto.

Per sapere se su una determinata auto è stato disposto un fermo, devi chiedere una visura targa, per la quale puoi rivolgerti:

  • all’ufficio provinciale ACI (PRA) più vicino. Costo della pratica: 6 euro.
  • Ad una delegazione ACI. Costo della pratica: 6 euro.
  • Ad un’agenzia pratiche auto. Costo della pratica: 6 euro + il costo applicato dall’agenzia (di solito 10/20 euro).
  • Al servizio ACi online. In questo caso il costo è pari a 8,83 euro (6 euro è il costo della visura e 2,83 euro il costo del servizio online). Per far ela visura online, bastano i tuoi dati, i dati di fatturazione e targa e tipo del veicolo.

La visura restituirà tutte le informazioni che riguardano il veicolo in quel momento.

Hai bisogno di aiuto?