Come scrivere una lettera di recesso anticipato di affitto

Quando viene firmato un contratto di affitto, il locatario (ossia l’inquilino) e l’affittuario (ossia il proprietario dell’immobile) stabiliscono di comune accordo la durata contrattuale. Ci sono infatti diversi tipi di contratti di locazione: transitori, 4 x 4, etc. Alla durata del contratto viene dedicata una intera clausola contrattuale, per cui sul documento é facilmente reperibile.

Quando é possibile recedere anticipatamente? Nel corso del rapporto di locazione, possono infatti sopraggiungere impreviste e la legge prevede per l’inquilino, la facoltà di recedere in qualsiasi momento in modo anticipato dal contratto. Questo diritto viene definito recesso legale del conduttore: vediamo come funziona e come scrivere una lettera di recesso anticipato di affitto da inviare al proprietario di casa (o all’agenzia immobiliare che gestisce l’affitto).

lettera disdetta

L’inquilino può recedere da locazioni di tipo:

– abitativo;
– commerciale;
– di natura transitoria.

A questo link é possibile scaricare un fac simile lettera di disdetta contratto di locazione. La lettera deve essere inviata all’affittuario tramite raccomandata A/R, così l’inquilino avrà certezza della ricezione da parte del proprietario dell’immobile. Ricordiamo che la disdetta deve essere data con un determinato preavviso, che deve essere specificato nel contratto. Non è possibile prevedere un preavviso maggiore a 6 mesi.

L’inquilino dovrà pagare l’affitto fino a quando lascerà l’immobile, inoltre, in caso di recesso dal contratto di locazione, l’inquilino dovrà anche pagare le eventuali tasse all’Agenzia delle Entrate, poichè le spese per la cessazione del contratto sono a suo carico.

NB: solo l’inquilino può recedere anticipatamente dal contratto.Il proprietario di casa invece, non ha questa possibilità. Esiste quindi una disparità di trattamento tra proprietario e inquilino, ma la Corte Costituzionale ha voluto sottolineare come, in questo caso, sia l’inquilino la parte da tutelare maggiormente. Ecco perchè, il proprietario di un immobile, é bene che decida bene sulla durata contrattuale prima di concedere in affitto il proprio immobile.

Hai bisogno di aiuto?