Come scrivere una lettera di ringraziamento per un invito

Hai ricevuto l’invito a un matrimonio, a una comunione, a una cresima, oppure a un evento più formale, quale una laurea, oppure di lavoro (per un lavoro svolto), o semplicemente un invito a cena che sia di lavoro o d’amicizia. Di solito le lettere si scrivono quando si vuole dare un tono formale ma allo stesso tempo più formale alla risposta e quindi con ampia considerazione del galateo e del bon ton.

Tra tutte, possiamo raggruppare le lettere di8 ringraziamento per un invito in due grandi macrocategorie: quelle di tipo personale e quelle di tipo professionale. Vediamo insieme come scrivere e impostare sia l’una che l’altra tipologia di lettera.

lettera-di-dimissioni

Ringraziamenti informali: sfera personale

In questo caso l’importante é personalizzare il ringraziamento che si vuole dare. Sottolinea l’importanza dell’evento al quale sei stao invitato e chiarisci che con molta, gratitudine, intendi accettare l’invito. Al contrario, se non puoi partecipare all’evento, sottolinea il tuo rammarico e precisa che purtroppo, per importanti motivi (decidi tu se specificarli o meno) non puoi partecipare. Termina la lettera scrivendo di nuovo grazie e, se non hai potuto partecipare all’evento, sottolinea che speri ci sia altra occasione per incontrarvi.

Se invece la lettera la scrivi dopo aver partecipato all’evento e vuoi ringraziare una persona, cerca di sottolineare il clima di allegria in cui vi siete trovati e, magari, allega alla lettera anche una foto dell’evento

Ringraziamenti formali

In questo caso le varietà di invito si moltiplicano. Può essere che tu abbia ricevuto un invito a un colloquio, a un incontro di lavoro tra colleghi. In questo caso può essere necessaria una lettera formale. Mentre in quella informale abbiamo sicuramente potuto sbizzarrirci, in questo caso occorre rispettare determinate regole. Ecco di seguito un esempio di lettera di ringraziamento formale, da personalizzare in base al proprio caso. Gli esempi sono tre: il caso in cui tu possa partecipare all’evento; il caso contrario, se dovessi comunicare la tua assenza ed infine, una lettera che segue all’incontro, quindi da inviare dopo aver partecipato all’evento. Come vedrai, non occorre dilungarsi molto, soprattutto nel caso in cui decidi di essere presente all’invito.

!° CASO: accetti l’invito e parteciperai all’evento

Gent.li Sig.ri,

con piacere ricevo il vostro invito e sono lieto di comunicarvi la mia presenza.

Cordiali Saluti
Nome e Cognome

2° CASO: non puoi accettare l’invito

Gent.li Sig.ri,

con piacere ricevo il vostro invito, ma sono costretto a comunicarVI la mia assenza per importanti impegni da cui non posso esimermi. Speranzoso che possa esserci in futuro una nuova occasione di incontro, porgo cordiali saluti.

Nome e Cognome

3° CASO: hai partecipato all’evento

Gent.li Sig.ri,

dopo aver partecipato all’incontro da voi organizzato, colgo l’occasione per ringraziarvi della cortesia e della collaborazione dimostrata. Qualora in futuro dovessero presentarsi altre occasioni, sarà ancora mio piacere prenderne parte.

Cordiali saluti
Nome e Cognome

Hai bisogno di aiuto?