Come sdoganare un’auto dalla Svizzera all’Italia

Hai deciso di comprare un’auto in Svizzera, ma prima vorresti sapere a quali pratiche burocratiche vai incontro: Come sdoganare un auto dalla Svizzera all’Italia, ossia, cosa c’è da fare quando si arriva alla Dogana che separa la Svizzera dall’Italia? Si può passare subito e poi, solo quando si è in Italia, si potrà procedere con la nazionalizzazione dell’auto?

Tante sono le domande che si pone chi sta pensando di comprare una macchina dall’estero: dalla Svizzera poi, può tutto sembrare più facile, almeno sotto il profilo del trasporto, visto che si tratta di uno stato confinante. Occorre però essere accorti per quanto riguarda invece procedure e dichiarazioni: ecco una breve guida da seguire.

Dogana Svizzera

Come sdoganare un auto dalla Svizzera all’Italia

Innanzitutto, puoi chiedere informazioni direttamente al tuo concessionario svizzero, che solitamente ti darà una mano: i venditori esteri provvedono, al momento della vendita in Italia, a disbrigare tutti o gran parte gli adempimenti amministrativi necessari.

Se vuoi provvedere personalmente, o comunque almeno vuoi sapere quali sono le procedure da effettuare, allora devi:

1. telefonare la dogana, quella da cui passerai con l’auto e chiedere informazioni sui documenti che occorre presentare per varcare il confine. Documenti che potrà prepararti il venditore della macchina.

2. Una volta in Italia, dovrai occuparti di immatricolare l’auto alla Motorizzazione Provinciale e al Pubblico Registro Automobilistico (PRA). A questo link puoi trovare gli indirizzi di tutti gli uffici provinciali della Motorizzazione Civile (UMC); a questo link invece puoi trovare indirizzo e sedi del PRA.

La Motorizzazione Civile (UMC) verificherà l’idoneità dei documenti tecnici e il pagamento dell’IVA (dovrai infatti pagare l’IVA in Italia sull’acquisto effettuato). Dopo queste verifiche, potrai immatricolare all’UMC e iscriverlo in Italia al PRA.

Costi

Per l’iscrizione al PRA di un’auto importata, occorre pagare:

– l’Imposta Provinciale di Trascrizione, il cui importo varia in base al tipo di auto e alla provincia in cui risiedi;
– gli Emolumenti ACI, pari a 27 euro;
– l’Imposta di bollo pari a 32 euro.

Per ottenere un aiuto professionale, puoi rivolgerti a una delegazione dell’Automobile Club o ad un’agenzia pratiche auto. In questo caso, oltre ai costi di cui sopra, dovrai anche pagare il costo della consulenza dell’agenzia.

Hai bisogno di aiuto?