Come si pulisce l’oro bianco con diamanti

Ed eccolo lì il nostro solitario! Ancora ricordiamo il giorno in cui nostro marito, allora fidanzato, ci chiese in ginocchio (beh, forse non proprio…) di concedergli la nostra mano… di tempo ne é passato e quell’anello che prima sprizzava luce da ogni carato ora sembra più opaco, ha perso la lucentezza degna del metallo e della gemma preziosa che lo caratterizzano, Allora diamoci una mossa: come si pulisce l’oro bianco con diamanti?

Con qualche semplice accortezza possiamo tranquillamente ricorrere al fai da te ed evitare di farlo lucidare da un orefice o gioielliere: prendiamo tutto quello che ci occorre, elencato qui di seguito e mettiamoci all’opera. In pochi minuti i nostri gioielli saranno come nuovi!

Occorrente:

– spazzolino
– dentifricio
– acqua calda (una bacinella)
– sapone di marsiglia
– un panno per asciugare

Procedimento: tagliamo a scagliette un po’ di sapone e lasciamolo cadere nella bacinella con acqua calda. Sciogliamo il tutto in modo da far diventare l’acqua biancastra e immergiamo il nostro gioiello in oro bianco con diamanti per almeno un quarto d’ora.

Cospargiamo il gioiello di dentifricio e iniziamo ora a pulire interno ed esterno del nostro gioiello aiutandoci con uno spazzolino, frizionando delicatamente. Immergiamolo nuovamente nell’acqua con il sapone di marsiglia fino a che del dentifricio sarà sparita ogni traccia. Sciacquiamolo ora con acqua pulita e asciughiamolo con un panno. Pulito e splendente, come nuovo!

Per conservare al meglio i nostri gioielli in oro con diamanti o altre pietre preziose, teniamoli custoditi nella loro confezione originale. Se invece li teniamo in un portagioie, cerchiamo di tenerli distanziati l’uno dall’altro per evitare che le pietre si righino a vicenda.

Hai bisogno di aiuto?